Quantcast

Massa Lubrense, nell’Area Marina Protetta Punta Campanella tornano le meduse ma la plastica potrebbe ucciderle

Massa Lubrense. L’Area Marina Protetta Punta Campanella ha reso noto che sono tornate in gran quantità le meduse nel nostro mare anche se con un po’ di ritardo dato che di solito arrivano poco dopo l’estate o poco prima. Sono putroppo da molti ritenute fastidiose e pericolose, ma in realtà si tratta di organismi molto belli, colorati e affascinanti. E svolgono un ruolo importante nell’ecosistema marino: sono sia prede che predatori. Con la loro presenza sono arrivate anche alcune specie predatorie che erano intente a mangiarle.
Ieri, nel monitoraggio dello staff del Parco nella zona de Li Galli, ne sono state avvistate molte anche perché il numero è in costante aumento complici gli effetti del riscaldamento del mare. Purtroppo molti esemplari erano intenti a mangiare plastica che non solo inquina il nostro mare ma costituisce un serio pericolo per i suoi abitanti, comprese le meduse.
Massa Lubrense, nell'Area Marina Protetta Punta Campanella tornano le meduse ma la plastica potrebbe ucciderle

Commenti

Translate »