Quantcast

Massa Lubrense, 600mila euro per la messa in sicurezza del territorio

In arrivo quasi 600mila euro di finanziamenti statali per il Comune di Massa Lubrense. Sono il risultato della partecipazione ad un bando del ministero dell’Interno per il risanamento del territorio. Quattro gli interventi che sono stati candidati dal settore Manutenzione diretto dall’ingegnere Monica Coppola e che sono stati valutati con un punteggio adeguato dal ministero.

L’intervento più consistente è quello su via Torricella, la strada che collega Sant’Agata sui due Golfi a Torca. Prevista la sistemazione del muro a valle della carreggiata con la costruzione di un marciapiede che dalla zona Croce di Sant’Agata raggiungerà la zona del cimitero Torca. L’intervento sarà eseguito in alcuni tratti a sbalzo in un’area molto frequentata da chi cammina a piedi. Il progetto ha un costo di 250mila euro.

Prevista anche la sistemazione del tratto crollato da moltissimi anni in via Caselle nella zona di Marciano nella parte che collega la frazione con Sant’Anna e l’Annunziata. La strada ha un notevole restringimento della carreggiata. Prevista una palificata in cemento armato di sostegno alla strada con un intervento di 164mila euro.

Centomila euro sono destinati invece a due interventi. Il primo prevede la sistemazione di un muro di contenimento a Termini nella strada di Mitigliano. Il secondo riguarda la riqualificazione di via Nula nel tratto alto di Sant’Agata.

L’ultimo intervento è previsto a Marina Lobra con la ristrutturazione del ponte stradale nel tratto che porta da via Vincenzo Maggio alla piazza della Madonna della Lobra, prima dei due alberghi della zona. Il costo dell’intervento al ponte è di 78mila euro.

“Siamo soddisfatti per i 592mila euro di finanziamenti ricevuti – dichiarano il sindaco Lorenzo Balducelli e l’assessore alla Manutenzione Domenico Tizzano – si tratta di cinque interventi necessari alla sicurezza del territorio che erano stati progettati ed in attesa di essere finanziati. Si tratta di un iter che va avanti dall’anno scorso. Il cronoprogramma prevede l’affidamento delle opere per la prossima primavera”.

Commenti

Translate »