Quantcast

Maiori, la riflessione di Gerardo Russomando “La Corea del Sud modello di lotta alla pandemia, ecco perchè”

Più informazioni su

Maiori, Costiera amalfitana  la riflessione di Gerardo Russomando “La Corea del Sud modello di lotta alla pandemia, ecco perchè” La Corea del Sud rimane, per me, alla luce dei risultati ottenuti finora, il modello migliore di lotta alla pandemia.
Per fare un paragone semplice, in Italia sono morte finora 134.000 persone ed in Corea del Sud ne sono morte solo 3705.
Tenuto conto del numero complessivo degli abitanti nei due Paesi, in Italia abbiamo una persona morta ogni 450 abitanti circa ed in Corea del Sud ogni 13.500 circa.
Ovviamente, di questa cosa così eclatante nessuno ne parla in Italia.
Ma c’è un fatto ancora più strano che meriterebbe un approfondimento.
Anche la Corea del Sud ha fatto le vaccinazioni di massa ed è partita come noi con la terza dose.
Siamo a percentuali altissime anche da loro.
Ma, in questi giorni, in Corea del Sud stiamo assistendo ad una impennata di casi (naturalmente, come abbiamo visto, niente di paragonabile ai nostri numeri) esattamente come accadde in Israele a fine giugno dopo la somministrazione in massa delle prime due dosi di “vaccini”.
Ho la netta sensazione che una forte riflessione sulla utilità dei vaccini prima o poi qualcuno la dovrà cominciare a fare.
Tanto per iniziare, la prima domanda sarebbe: queste impennate potrebbero avere una relazione con le vaccinazioni di massa?
Ecco il grafico dei contagi della Corea del Sud

Corea del Sud tabella

Più informazioni su

Commenti

Translate »