Quantcast

Luci d’Artista: il prefetto chiude piazze e alcune strade di Salerno

Più informazioni su

Luci d’Artista: il prefetto chiude piazze e alcune strade di Salerno. Nonostante il piano sicurezza disposto dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Vincenzo Napoli, il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, ha disposto ulteriori misure per contenere le eventuali possibilità di contagio.

La direttiva inibisce l’utilizzo di alcune strade del comune di Salerno per scongiurare la concomitanza di manifestazioni di piazza con l’evento “Luci d’Artista”.

A riportare la notizia è Cronache. Il provvedimento rientra nel solco delle indicazioni impartite dal Ministro dell’Interno per l’ordinato svolgimento della vita della comunità; fino alla cessazione dello stato di emergenza in ragione dell’attuale situazione pandemica.

A seguito di una attenta analisi, effettuata in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, sono state individuate le aree sensibili di maggiore affollamento, anche in vista dell’evento “Luci d’Artista”.

Nello specifico è stato temporaneamente interdetto lo svolgimento di manifestazioni nelle seguenti piazze: piazza Portanova; piazza Flavio Gioia; piazza Caduti di Brescia;  via dei Mercanti; piazza Abate Conforti; piazza Sedile del Campo; Corso Vittorio Emanuele; piazza Sant’Agostino; piazza Vittorio Veneto.

Il Prefetto, nell’appellarsi al senso di responsabilità di ciascuno, auspica che le misure adottate possano rendere maggiormente efficace, nell’interesse di tutti, il contrasto agli assembramenti e alla pandemia in atto.

Le strade principali dunque resteranno chiuse al pubblico ma già nei giorni scorsi prefetto e questore avevano espresso tutta la loro preoccupazione per la kermesse natalizia, con il numero dei contagi in costante aumento su tutto il territorio provinciale.

La decisione del prefetto potrebbe far fare un passo indietro ai turisti che raggiungono il capoluogo per visitare le luminarie. Il rischio è di avere in città dei veri e propri focolai che mettono a repentaglio la pubblica incolumità.

Più informazioni su

Commenti

Translate »