Quantcast

Lettere da Piano di Sorrento: Torna la DC?

LETTERE DA PIANO DI SORRENTO: “TORNA LA DC?”

Non si può escludere che Renzi rappresenti l’ago della bilancia, nello scenario parlamentare, quando si va al voto! La corsa al Quirinale, attuale argomento all’attenzione dei Partiti, vede crescere la simpatia per il “Cavaliere”, alias Berlusconi. Larga parte dei colleghi, nel suo ruolo di aspirante alla poltrona presidenziale, lo giudica con cautela, senza voler apparire “giustizialista”, parola gradita al gergo “politichese” italiano, quando si tocca il tasto del codice penale, dei traditori della Repubblica, cioè di coloro che hanno tradito il mandato elettorale, commettendo reati e che dovrebbero essere giudicati come qualsiasi altro cittadino, in virtù di quel principio: (purtroppo spesso resta soltanto sulle pareti delle aule giudiziarie) “la legge è uguale per tutti”. Una volta condannati questi signori, in via definitiva, dovrebbero restare ai margini sociali. Il ritorno di Cirino Pomicino, ospite quasi fisso nei “talkshows”, le recenti dichiarazioni dell’On.le Rotondi alla TV fanno riflettere.
Renzi, Berlusconi, Cirino Pomicino…il Poeta direbbe: “c’è qualcosa di nuovo nell’aria, anzi di antico”..la nuova DC? È il sogno di Renzi, Berlusconi, Casini e di tanti altri: la ricostruzione del “centro”, parola dai mille risvolti e che, secondo il mio modo di vedere, è uguale a nostalgia per lo scudo crociato, “in hoc signo vinces” e così scomparirebbero tutti i problemi che ci affliggono a destra e a sinistra. Si avvicina una nuova era democristiana con la benedizione della Chiesa? È questa l’aspettativa degli italiani che, perciò, in questo momento, disertano le urne elettorali?

Commenti

Translate »