Quantcast

Il gruppo consiliare Insieme per Massa Lubrense: “Tra buche e voragini i cittadini rischiano la vita”

Riportiamo il post pubblicato sul proprio profilo Facebook dal gruppo consiliare “Insieme per Massa Lubrense”: «Sono tempi duri per tutti, ma per noi massesi sono tempi ancora peggiori, prigionieri di una situazione che è molto più grave di quello che sembra.
Circolando tra buche e voragini, i cittadini rischiano seriamente la vita, nell’assordante silenzio di quanti invece dovrebbero impegnarsi per migliorare le cose. È franato un tratto di strada a Nerano, numerosi muretti risultano pericolanti, a Pastena e a Torca vi sono gravi problemi alle arterie stradali e così potremmo continuare per tutte le frazioni, dalla prima all’ultima.
Noi di Insieme per Massa Lubrense abbiamo scritto lettere, inviato comunicazioni, abbiamo portato la questione, più volte, in Consiglio Comunale, ma non c’è stato nulla da fare. L’Assessore alla Manutenzione fa continue promesse, ringraziano questo o quel dirigente, ma poi nulla si traduce in pratica. Di appalti aggiudicati neanche l’ombra, di operai a lavoro nessuna traccia. Così arriviamo al paradosso che i finanziamenti ci sarebbero, ma non si è in grado di spenderli.
Per le strade ci troviamo di fronte a cifre importanti: circa 600.000 euro per mettere in sicurezza via Torricella a Torca, il ponte stradale di via Vincenzo Maggio, via Mitigliano e via Caselle, più 1 milione di euro destinato al rifacimento di via Partenope, di via Massa – Turro e di altre arterie stradali. È un radicale piano d’investimento a favore della sicurezza stradale e della manutenzione del territorio, ma dobbiamo parlare con grande sincerità. Per ora siamo dinanzi a promesse, a sogni che non si sono ancora concretizzati. Pensiamo che il Comune non riesce a trovare il tempo per risistemare i sottoservizi delle principali arterie stradali massesi, così da rinviare in eterno i lavori di rifacimento delle strade.
A Massa Lubrense la politica si è inaridita, come d’altronde la vita amministrativa, mentre il territorio si sbriciola nell’indifferenza generale. Se questo era (ed è) il cambiamento, dobbiamo dircelo con franchezza: non ce lo meritavamo proprio. Si promette più di quello che si riesce effettivamente a fare, segno che il Comune sia ormai allo sbando, privo di una guida sicura e autorevole. Sono tempi duri per tutti, ma per noi massesi sono tempi ancora peggiori, prigionieri di una situazione che è molto più grave di quello che sembra.
Speriamo bene, noi di Insieme per Massa Lubrense non ci stancheremo di rintuzzare il dibattito politico, nel rispetto dei ruoli ma soprattutto dei cittadini massesi».

Il gruppo consiliare Insieme per Massa Lubrense: “Tra buche e voragini i cittadini rischiano la vita”

Commenti

Translate »