Quantcast

De Laurentiis “Il cavallo al posto del ciuccio”, divisione fra i tifosi del Napoli foto

De Laurentiis “Il cavallo al posto del ciuccio”, divisione fra i tifosi del Napoli Ha parlato di tutto, ha eletto Spalletti miglior allenatore che abbia mai avuto, ha annunciato una serie tv sul Napoli, ha ipotizzato partite senza intervallo con tanti cambi e precedute dalle gare di calcio femminile, ha annunciato che nel giorno della sua festa ci sarà una partita in onore di Maradona ma Aurelio De Laurentiis, che ieri è tornato a parlare a margine della presentazione di un libro, ha spiazzato tutti con una proposta che sta facendo discutere tutto il popolo azzurro. Il patron del Napoli ha detto: “il vero simbolo del Napoli è il cavallino rampante, dobbiamo metterlo sulla maglia. Poi fu trasformato in ciuccio. Ma se vogliamo vincere dobbiamo recuperare il cavallo, come la Ferrari e la Porsche”.

Il cavallo al posto del ciuccio sulla maglia spacca i tifosi
Fioccano i commenti sui social: “Come al solito non perde occasione per dimostrare di non essere in sintonia con quanto lo circonda. Il Ciuccio è il simbolo dell’autoironia partenopea… sei romano” o anche: “Non mi toccate il ciuccio!!!” oppure: “Ormai il ciuccio é diventato un simbolo” e ancora: “Il cavallo simbolo di Poseidone o nettuno per i latini, divinità a cui era stata affidata la protezione di Napoli.. Quindi venne adottato questo simbolo storico della città. Solo che nel primo campionato di calcio la squadra del Napoli arrivo ultima, I tifosi reclamarano…”.

I tifosi più anziani approvano: “Il cavallino rampante era uno dei simboli del Regno delle due Sicilie prima Regno di Napoli…lo si trova sotto la volta del palazzo Reale, sugli stendardi regi, alla Reggia di Caserta” o anche: “Sì anche se il ciuccio è storia ma il cavallo marca meno da sfigato e più da vincente !”. C’è chi scrive: “Il cavallo è il simbolo di Napoli, nella sua storia, ed era il simbolo originario della squadra… ma il ciuccio è nella storia della squadra” o anche: “Non è il simbolo che può cambiare la storia di un club” e infine: “Presidente e se al posto del cavallo sulla maglia mettiamo in squadra Messi e Mbappé?”.

Inserito da Gigione Maresca

Commenti

Translate »