Quantcast

Conferenza dei sindaci della Costa d’ Amalfi, nessun passo avanti su Annamaria Caso. Si parla di frizioni fra Ravello e Cetara

Amalfi ( Salerno ) . Conferenza dei sindaci della Costa d’ Amalfi, nessun passo avanti su Annamaria Caso. Si parla di frizioni fra Ravello e Cetara. Non si riesce a sapere molto,  visto che non c’è tanta trasparenza in questo organo, con riunioni che avvengono spesso in chat,  e nessun atto ufficiale , ma purtroppo la candidatura di Annamaria Caso, sindaco di Praiano, prima donna sindaco della Costiera amalfitana, avrebbe trovato tante resistenze. Ancora legata a schemi antiquati secondo alcuni osservatori , con il PD che la fa da padrone con De Luca Governatore della Regione Campania che monitora la situazione, ma non è maggioranza assoluta.  Senza testa e senza anima questa Conferenza dei Sindaci, in questo momento cruciale per la “ricostruzione” con i fondi PNRR da gestire e la possibilità di rinnovare anche le strategie per il turismo e la mobilità.  Un organismo di fatto, non riconosciuto istituzionalmente da nessuna parte, eppure anche il valore simbolico di una presidenza creerebbe problemi. Ricordiamo che oramai saranno un paio d’anni che di fatto è acefala, con il vice Luigi Mansi, sindaco di Scala, che ne fa di fatto la reggenza, e con la presenza e iper attività del solo sindaco di Minori Andrea Reale che ha mostrato di essere un punto di riferimento per la sanità e il Covid, tutto il resto è fuffa al momento, scusate il termine, ma quando ci vuole ci vuole.

Abbiamo mandato un messaggio al sindaco di Cetara che ci ha risposto dicendo che non ci sono frizioni, il sindaco di Ravello non ha risposto al messaggio, forse non lo ha letto. Sicuramente nessuno dirà che vi sono contrasti, però qualcuno ci deve spiegare perchè non si trova la quadra, speriamo prima della fine dell’anno…

Commenti

Translate »