Quantcast

Conca dei Marini, torna la suggestione dell’omaggio al Bambinello nei fondali della Grotta dello Smeraldo

Tra i sub anche il positanese Aldo Apuzzo

Conca dei Marini. Quest’anno torna un momento magico del Natale in costiera amalfitana, ovvero l’omaggio dei sub al Bambinello della splendida Natività posta sui fondali marini della Grotta dello Smeraldo con la partecipazione anche del sub positanese Aldo Apuzzo che donerà un’opera di Pasquale Volpe.
Si tratta del primo Presepe sottomarino realizzato in Italia, interamente in ceramica di Vietri sul Mare nel 1964. L’idea di un presepe sottomarino fu di alcuni abitanti della Costiera, che vollero così rendere omaggio ad alcuni parenti caduti in mare. Le sculture furono realizzate dal ceramista Matteo Di Lieto: a causa della corrosione marina, furono sostituite una prima volta nel 1987 e, ancora, nel 1992, con le attuale statue in vetro resina, più resistenti.

Conca dei Marini, torna la suggestione dell'omaggio al Bambinello nei fondali della Grotta dello Smeraldo

 

Commenti

Translate »