Quantcast

Cinque bambini morti in Australia al parco giochi: precipitati nel vuoto

Più informazioni su

Cinque bambini sono rimasti uccisi ed altri 4 feriti in un incidente avvenuto oggi in un parco gonfiabili in Australia. I piccoli stavano giocando in un castello gonfiabile, che però una forte folata di vento ha trasportato in aria facendo poi cadere i piccoli da un’altezza di 10 metri. Le vittime inizialmente erano 4, due bambini e due bambine, che erano in gita con una scuola elementare di Devonport, in Tasmania. Se ne è aggiunto un quinto, che era stato portato in ospedale, morto per le ferite troppo gravi. Il premier australiano, Scott Morrison, è intervenuto per esprimere il suo cordoglio alle famiglie di fronte a questo incidente “straziante”. “Una gita che si trasforma in una tragedia orribile, ed in questo periodo dell’anno, è assolutamente straziante”, ha detto riferendosi all’avvicinarsi del Natale.

L’incidente, secondo la ricostruzione della polizia, è stato causato da una raffica di vento. Non è stata ancora resa nota l’età esatta delle piccole vittime. Il comandante di polizia della Tasmania, Debbie Williams, ha definito la scena “molto angosciante”. “Sembra che una raffica di vento abbia causato il sollevamento del castello in aria”, ha detto ai giornalisti fuori dalla Hillcrest Primary School.

Non è la prima volta che si verificano tragici incidente nei parchi di gonfiabili. In Cina nel 2019 sono rimasti uccisi due bambini e feriti altri 20, mentre l’anno precedente una ragazzina è morta quando un gonfiabile è esploso a Norfolk. Sempre nel Regno Unito, nel marzo del 2016, un altro incidente, provocato dal vento, causò la morte di un bambino di sette anni.

Più informazioni su

Commenti

Translate »