Quantcast

Anche Positano e Praiano piangono la scomparsa di Simona Lamberti

Anche Positano e Praiano piangono la scomparsa di Simona Lamberti 41 anni la professoressa di Cava dei Tirreni tragicamente morta oggi martedì 14 dicembre in un incidente stradale, La donna era alla guida di un auto che si è scontrata frontalmente con un autobus carico di turisti. I due veicoli procedevano lungo la variante Sorrentina, l’ autobus andava in direzione Sorrento mentre Simona procedeva in direzione Cava dei Tirreni per rincasare, l’impatto tra i due veicoli è avvenuto all’interno della galleria Santa Maria di Seiano. Lo scontro è stato molto violento, la quarantunenne non ha avuto scampo. Diversi feriti si registrano anche tra i passeggeri dell’autobus, pare che nessuno sia in pericolo di vita. Simona Laberti è praticamente morta sul colpo. A nulla sono valsi gli sforzi del personale del 118 per rianimare la donna. Sull’esatta ricostruzione dell’incidente sta lavorando la polizia stradale che ha seguito i rilievi del caso. Il corpo della donna è stato trasferito presso la sala mortuaria dell’ospedale di zona. Quanto ai feriti, sono stati dislocati tra l’ospedale di Castellammare e altri della provincia di Napoli. Il tratto di strada interessato dal sinistro è rmasto chiuso a lungo per consentre le operazioni dei soccorsi e la messa in sicurezza dei veicoli da parte dei vigili del fuoco.  Simona aveva una scuola di ginnastica a Cava dei Tirreni dove abitava e inoltre insegnava a Positano, faceva sostegno ai bambini con disabilità, lascia un marito e due figlie.

Commenti

Translate »