Quantcast

Addio all’architetto Bohigas: ridisegnò Salerno con piano regolatore e fronte mare

Più informazioni su

Dal “modello Barcellona” al “modello Salerno”. L’architetto e urbanista catalano Oriol Bohigas ha contribuito a ridisegnare la città di Salerno, dapprima con Vincenzo De Luca sindaco e poi con Vincenzo Napoli alla guida del capoluogo. A lui si deve, infatti, il piano regolatore, su richiesta dell’attuale governatore della Regione Campania, e il “fronte mare”, realizzando – nel 2015 – la nuova spiaggia di Santa Teresa e, seppur non direttamente, ha favorito la realizzazione del Crescent, da sempre al centro delle polemiche e di inchieste giudiziarie tanto da non permettere a Bohigas di tornare a Salerno, temendo l’esito delle inchieste i cui sviluppi sono sempre arrivati fino in Spagna. L’architetto e urbanista catalano – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” scaricabile online – si è spento ieri: avrebbe compiuto 96 anni il prossimo 20 dicembre; nel 2015 gli era stato diagnosticato il morbo di Parkinson. Professore di Composizione Architettonica presso la Scuola di Architettura di Barcellona, di cui è stato anche preside, Bohigas è stato anche un influente teorico: è stato tra i fondatori del Gruppo R (1951), movimento catalano nato con l’obiettivo di porre un ponte tra il Modernismo e la produzione industriale.

Più informazioni su

Commenti

Translate »