Quantcast

A tu per tu con Daniela Donnarumma

Le parole della fotomodella in esclusiva ai microfoni di Palomba e Ametrano

A tu per tu con Daniela Donnarumma
INSERITO DA CARLO AMETRANO

Daniela Donnarumma, fotomodella, è intervenuta in esclusiva nella rubrica “A tu per tu” ai microfoni di Marco Palomba e Carlo Ametrano. Ecco le sue dichiarazioni:

Daniela, com’è nata la tua passione?
“Tutto capitò nel 2017 quando ebbi come regalo una macchina fotografica. Partì tutto da lì; con la mia comitiva infatti iniziavo a scattare foto e mi divertivo. Non era mai stato per me un lavoro, ma solo passione. Dopo un po’ però ho pensato di voler essere io l’oggetto della fotografia e decisi quindi di entrare in questo mondo”.

Il momento più bello del tuo lavoro qual è stato?
“Non ne ho uno in particolare. Se conosci il fotografo con il quale ti trovi bene e hai un certo feeling, riesce una bella cosa. Devi essere molto serena. Ci sono stati ovviamente shooting in cui mi sono trovata bene con il fotografo e altri ovviamente in cui no, alla fine dipende tutto da lì”.

Il tuo sogno nel cassetto?
“Non penso tanto al mio futuro. Credo che, così come ti può andare bene, così può andarti male. L’obiettivo è ovviamente sempre quello di crescere, di aumentare la mia passione nella speranza che possa andare avanti”.

Un consiglio da dare a chi vuole intraprendere questo percorso?
“Non dico mai di non provarci. Prima di fare una cosa bisogna rischiare. C’è magari chi ha sempre pensato male su questo mondo, però un consiglio che posso dare è l’esperienza in sé che è davvero bella. All’inizio per esempio non mi piacevo, poi il mondo della fotografia mi ha aiutato tantissimo e diventare il soggetto poi di quelle foto è tutt’altra cosa. Mi è servito tantissimo”.

Ci diamo appuntamento al Senna Day?
“Con grande piacere!”

Se vuoi riascoltare l’intervista a Daniela Donnarumma clicca sul link che segue: http://chirb.it/1Ldyvf

Commenti

Translate »