Quantcast

A Sant’Agnello il ricordo del 40esimo anniversario della tragedia della “Marina d’Equa” segui la diretta

Oggi ricorre il 40esimo anniversario della tragedia della “Marina d’Equa”, la nave dell’Italmare che alle ore 17.55 del 29 dicembre del 1981, in meno di un minuto, fu trascinata in fondo al mare. Furono 30 le vittime, le cui salme non sono state mai. Ed alle 18.00 di oggi, nella Chiesa di San Giuseppe a Sant’Agnello, l’Arcivescovo della diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia Mons. Francesco Alfano ricorderà quelle vittime innocenti in una funzione liturgica.
All’esterno del Santuario una lapide ricorda quella immane tragedia con i nomi delle vittime incisi sul marmo:
Angelo Vinaccia (Sorrento)
Anselmo Buonocore (Meta)
Antonino Aversa (Meta)
Antonino Gelzo (Massa Lubrense)
Antonio Cioffi (Piano di Sorrento)
Antonio Esposito (Meta)
Antonio Paese (Meta)
Ciro D’Angelo (Meta)
Costantino Castellano (Piano di Sorrento)
Francesco Saverio Vinaccia (Piano di Sorrento)
Gennaro Pisani (Piano di Sorrento)
Giovanni Ruggiero (Meta)
Giuseppe D’Elia (Piano di Sorrento)
Giuseppe Visaggio (Procida)
Grazio Scotto di Marrazzo (Procida)
Guglielmo Tortora (Torre del Greco)
Luigi Cioffi (Piano di Sorrento)
Luigi Maresca (Meta)
Luigi Tortora (Torre del Greco)
Maurizio Esposito (Meta)
Michele Massa (Torre del Greco)
Michele Pepe (Meta)
Pietro Cacace (Massa Lubrense)
Piero Cibelli (Procida)
Raffaele Esposito (Meta)
Raffaele Palomba (Torre del Greco)
Salvatore Lauro (Piano di Sorrento)
Salvati Polese (Torre del Greco)
Tullia Gagliardi (Meta>
Correa Quintana (Cile)

A Sant'Agnello il ricordo del 40esimo anniversario della tragedia della "Marina d'Equa"

(video di Lucio Esposito e Sara Ciocio)

Commenti

Translate »