Quantcast

A 67 anni è morta Martha De Laurentiis zia di Aurelio, patron del Calcio Napoli “ambasciatrice di Capri nel mondo” foto

A 67 anni è morta Martha De Laurentiis zia di Aurelio, patron del Calcio Napoli “ambasciatrice di Capri nel mondo” A 67 anni è morta Martha De Laurentiis, produttrice cinematografica, moglie del compianto Dino e zia di Aurelio, patron del Calcio Napoli. Martha Schumacher De Laurentiis era nata a Lancaster, nel cuore del territorio Amish della Pennsylvania Olandese. Incontrò Dino a New York in occasione della lavorazione del film «Ragtime» di Miloš Forman, i due si sposarono nel 1990. Nel corso degli anni Martha ha amato tantissimo l’Italia e in particolar modo Capri, dalla quale si è lasciata ispirare per il suo rifugio in California. Laureatasi presso Ball State University vicino a Indianapolis, iniziò la sua carriera nel 1976 come capo dell’amministrazione e nel 1983 – dopo un’intensa attività di produzione negli anni ’70 – fondò con De Laurentiis una propria compagnia (DDLC). Insieme decisero la costruzione di tre studi di produzione: a Wilmington (Carolina del Nord) nel 1984, in Australia nel 1986, e in Marocco nel 2003. Donna di classe ed eleganza, sempre sorridente, aveva un legame profondo con l’isola di Capri, la sua seconda casa. Nel luglio di quest’anno, nel corso di una cerimonia al Municipio di Capri, ricevette una pergamena che ufficialmente la dichiarava “ambasciatrice di Capri nel mondo”.

Commenti

Translate »