Quantcast

TRAGEDIA SULLA STATALE AMALFITANA APERTA UN INCHIESTA PER LA MORTE DI GIUSEPPE NOSCHESE

Stava rientrando a casa dopo aver trascorso la giornata in moto. Ma a Battipaglia ed in particolare nella frazione Belvedere dove risiedeva, il 31enne Giuseppe Noschese non vi è mai arrivato. La sua esistenza si è fermata per sempre in uno dei tornanti della statale 163 che attraversa la Costiera Amalfitana. La tragedia si è consumata intorno alle 16 di ieri pomeriggio, in località Capo d’Orso, nel territorio di Maiori. Giuseppe Noschese, 31 anni, indossatore e modello, viaggiava in direzione Salerno è finito contro un bus di linea della Sita che percorreva la direzione opposta. Stando a una prima ricostruzione il 31enne avrebbe perso il controllo del mezzo in curva e sarebbe scivolato sull’asfalto qualche metro prima di finire sotto il bus già fermo. Nella tarda giornata di ieri la salma del giovane è stata consegnata ai familiari. Sul decesso è stata aperta un’inchiesta da parte della magistratura.

Commenti

Translate »