Quantcast

Terminate le riprese del film della Netflix in costa d’Amalfi, una buona occasione per il turismo

“Sotto la luna di Amalfi”, pellicola targata Netflix, che ha visto la costa amalfitana invasa da un numerosa troupe con uomini e mezzi per tutto il mese di settembre fino ad ottobre ed oltre, sta terminando i lavori, almeno per quanto riguarda la costa.
Ancora un paio di giorni e il tutto si sposterà altrove, forse per altri interni da completare.
Certo è che l’affaire ha portato bei soldoni a tanti, oltre naturalmente agli addetti ai lavori. Hanno incrementato i loro incassi alcuni esercizi alberghieri, ristoranti, bar, case vacanze, parcheggi, autisti di ncc locali con relative agenzie di pullman, ecc,.
Quindi la stagione turistica non poteva chiudersi in un modo più positivo per la soddisfazione economica di tanti, di molti.
Per il bene comune persino l’area riservata all’atterraggio dell’elicottero “salvavite” è stata spostata dallo ampio spazio al porto di Maiori all’area del Demanio: l’unica difficoltà è stata prodotta dal traffico del lungomare e di via Nuova Chiunzi
Si spera nella prossima pellicola

Commenti

Translate »