Quantcast

Svelate le medaglie di Sorrento Positano Panoramica e Ultramarathon, un quadro che dà vita alle immagini più belle

Svelate le medaglie di Sorrento Positano Panoramica e Ultramarathon, un quadro che dà vita alle immagini più belle. 

Ancora un mese alla Sorrento – Positano, manifestazione attesa non solo per l’incanto che regala ad ogni km ma anche per la possibilità di trascorrere un weekend lungo le costiere amalfitana, riconosciuta patrimonio dell’Unesco, e sorrentina, famose in tutto il mondo per le bellezze naturalistiche, paesaggistiche, storiche e per le eccellenze gastronomiche.

Ad accogliere i runner saranno la calda ospitalità dei locali, il clima mite di questa area geografica e l’atmosfera natalizia, elementi che, messi insieme, promettono di regalare emozioni indimenticabili.

LE GARE – Due le manifestazioni in programma domenica 5 dicembre 2021, Sorrento Positano Panoramica di 27 km e Sorrento Positano Ultramarathon di 54 km, la prima con un dislivello positivo D+ di 735 m, certamente più agevole rispetto alla Ultramarathon con D+ di 1477m. Saranno gli atleti iscritti alla prova più impegnativa a partire da Corso Italia alle prime ore del mattino per portare a termine entro 7 ore i 54 km della Ultramarathon, gara che rientra anche nel calendario delle manifestazioni IAU (International Associtation of Ultrarunners) con tanto di Bronze Label Iau e IUTA (Italian Ultramarathon and Trail Association). Oltre al trofeo per il primo arrivato, gli atleti della ‘ultra’ competono per il premio “Trofeo della Costiera”, un traguardo volante al passaggio al 50km.

Alle 9 invece ci sarà il colpo di pistola per i concorrenti della Panoramica, chiamati a completare le proprie fatiche entro 4 ore. Anche questi atleti potranno darsi battaglia per un traguardo intermedio, il “Gran Premio Nastro Verde” assegnato al più veloce in transito sulla distanza della mezza maratona 21,0975km.

LE MEDAGLIE – A ciascuna gara la sua medaglia, si tratta di due oggetti dorati che ricordano un cammeo rovesciato, una forma dalle curve morbide come a disegnare il percorso di gara che idealmente abbraccia le due costiere. Sullo sfondo della medaglia della Ultramarathon, è impresso, come in un quadro, il profilo del rinomato paesaggio di Positano, mentre quella della Panoramica riporta quello di Sorrento. Completano la grafica il logo di Napoli Running e la data della manifestazione incisa con uno stile che ricorda quello di una mano che scriva una cartolina ricordo. Come da tradizione, il cordino a cui è legata la medaglia è marchiato “All Runners Are Beautiful”, un leit motiv per tutti gli eventi Napoli Running che ricorda ai runner che la corsa è uno sport meraviglioso e rende belli, indipendentemente dai risultati conseguiti.

UNA GITA A MASSA LUBRENSE – Massa Lubrense possiede una posizione geografica strategica: tra Capri, Sorrento e la Costiera Amalfitana, è il punto di partenza perfetto per chi vuole visitare anche i suoi dintorni. Un’oasi naturale con molti percorsi pedonali tra antichi casali, aree archeologiche, torri di avvistamento, macchia mediterranea e panorami mozzafiato. Omaggio alla bellezza in luoghi straordinari della zona come la Baia di Ieranto, Punta Campanella, il sentiero delle Sirenuse e tanto altro. E ancora il Deserto di Sant’Agata sui Due Golfi, la cucina gourmet di Don Alfonso, i mille prodotti tipici di una zona che tra limoneti, aranceti, produzione di latticini e di altre leccrnie offre a turisti ed appassionati mille opportunità per vivere giornate tra relax e benessere.

ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte, clicca QUI.
Per scoprire le convezioni societarie è sufficiente andare sul sito ufficiale a questo link clicca QUI.

Per maggiori info sulle promozioni e per calcolare esattamente le agevolazioni delle società visita il sito www.napolirunning.com

Svelate le medaglie di Sorrento Positano Panoramica e Ultramarathon, un quadro che dà vita alle immagini più belle

NOTE IN BREVE

–  Napoli Running fa parte del Coni, della Fidal e dell’Associazione Internazionale delle Maratone (AIMS); organizza eventi podistici nell’area metropolitana di Napoli e nella penisola Sorrentina perseguendo obiettivi di carattere sportivo (organizzare eventi internazionali di qualità), sociale (ispirare la comunità a percepire la corsa come veicolo di solidarietà ed inclusione), di salute (diffondere uno stile di vita sano nella comunità e nelle aziende con programmi dedicati), ed economico (attrarre migliaia di turisti nel territorio Campano e creare un impatto diretto sulle attività locali)

– Il palinsesto di Napoli Running prevede la Sorrento-Positano (Ultra Marathon di 54 km e Panoramica di 27 km con oltre 1600 partecipanti). La Napoli City Half Marathon (7100 partecipanti nel 2020) 21,097 km costeggiando il lungomare di Napoli; il Bosco in Rosa per sole donne all’interno del Bosco di Capodimonte (900 partecipanti al femminile)

– Napoli Running è stata fondata nel 2016 grazie ad un investimento di RunCzech, società che detiene il maggior numero di gare IAAF Gold Label nel mondo, ed organizza, tra le altre, la Maratona di Praga (25 edizioni e 15.000 partecipanti l’anno) ed altre gare su strada su varie distanze in Europa Centrale, con complessivi 95.000 partecipanti l’anno.

– La Napoli Half City Marathon è Bronze Label Road Races World Athletics, la Sorrento Positano Ultra Marathon ha ottenuto la Bronze Label IAU.

– Napoli City Half Marathon è stata la mezza maratona più veloce corsa in Italia nel 2020 e la seconda nella storia sul suolo italiano. La keniana Viola Cheptoo ha tagliato il traguardo con l’eccezionale crono di 1h06’47”.

– Napoli Running sostiene, attraverso il suo progetto Charity i piccoli pazienti del Santobono, l’ospedale pediatrico di Napoli contribuendo alla costruzione del reparto di Neurochirurgia attraverso la Onlus SOS Sostenitori Santobono

– All Runners are Beautiful è il nostro modo di accogliere tutti nel mondo della corsa

Svelate le medaglie di Sorrento Positano Panoramica e Ultramarathon, un quadro che dà vita alle immagini più belle

Commenti

Translate »