Quantcast

Spiagge all’asta, Briatore: “Tutto nelle mani dei grandi investitori”

Mettere all’asta le concessioni in queste aree significa cancellare i piccoli imprenditori locali e mettere tutto in mano ai grandi investitori. Così Flavio Briatore in un’intervista a “Il Mattino”. Il tema dell’intervista verte sull’ultimo provvedimento del Consiglio di Stato che ha prorogato fino a fine 2023 le concessioni balneari.

Forte dei Marmi, la Liguria, la Sardegna. E poi Capri, la costiera sorrentina, quella amalfitana. È la costa Adriatica, la Sicilia. Un patrimonio inestimabile.

«Abbiamo la fortuna di avere tante località di grande richiamo internazionale. Sono tantissime le offerte di qualità che sono diventate vere e propri punti di grande attrazione lungo la costa italiana. Mettere all’asta le concessioni in queste aree significa cancellare i piccoli imprenditori locali e mettere tutto in mano ai grandi investitori. Mi sembra una cattiveria veramente da evitare. Tra l’altro il settore viene da due anni di profonda crisi e non garantire il futuro a queste famiglie lo trovo un fatto gravissimo».

Commenti

Translate »