Quantcast

Sorrento-Gladiator 3-5

Più informazioni su

Con De Marco sulla strada del recupero e La Monica tenuto precauzionalmente a riposo, Cioffi ha riproposto Mezavilla a centrocampo con l’esordio alla sinistra del brasiliano dell’ultimo arrivato Sannino. Al 13’ proprio l’ex stabiese ha provato con il sinistro da fuori area, palla fuori di poco. La prima parata, facile, di Casillo è arrivata al 17’ su incornata di Iadaresta (solito “pivot” in area di rigore). Al 26’ occasione ospite con il palo colpito da Esposito G. dopo un cross di Arrivoli e la sponda di Strianese: il legno ha salvato Del Sorbo. Clamorosa palla gol per il Sorrento al 31’: assist al bacio di Procida per Diop, destro in diagonale da ottima posizione e respinta in tuffo di Casillo. Prima del duplice fischio sempre Iadaresta e Diop hanno creato un’altra chance, contrata però dalla difesa sammaritana. Girandola di cambi nella ripresa con il neo entrato – nelle fila nerazzurre – Barone vicino al vantaggio (destro fuori da posizione interessante). Poche emozioni fino al 27’ quando il Sorrento ha reclamato un rigore per la spinta di Arrivoli in area su Cassata. Al 31’ Rizzo ha alzato il pallone sopra la traversa su assist di Cassata. Il Sorrento ha alzato i ritmi ma non ha trovato lo spunto decisivo con lo shoot di Mezavilla nel recupero. Ai rigori decisivo l’errore di Diop.

Più informazioni su

Commenti

Translate »