Quantcast

Rofrano: sbaglia la manovra ed investe la mamma

Più informazioni su

Rofrano: sbaglia la manovra ed investe la mamma. Ne parla Maria Emilia Cobucci in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno.

Doveva essere una tranquilla domenica di novembre da trascorrere in famiglia al ristorante. Invece così non è stato per quattro persone proveniente da Lagonegro, in Basilicata, che loro malgrado si sono ritrovate coinvolte in un singolare incidente accaduto nel piccolo paese dell’entroterra cilentano. Sono passate da poco le 13 quando una ragazza di appena 18 anni, non ancora patentata ma già in possesso del foglio rosa che le permetteva di mettersi alla guida di un’automobile, ha deciso di effettuare una manovra con la macchina di proprietà della famiglia, una Fiat Punto di colore grigio. Ed è in questo preciso momento che è accaduto l’impensabile.

La giovane 18enne al volante dell’utilitaria con accanto il nonno, per cause in corso di accertamento, ha effettuato una manovra sbagliata complice l’inesperienza alla guida. Con la retromarcia inserita ha sfondato il portone d’ingresso del ristorante ed è entrata nel locale dove erano presenti i suoi genitori e altri avventori. A rimanere travolta in pieno è stata la madre della guidatrice inesperta che in quell’istante si trovava nella traiettoria dell’automobile. La 46enne è rimasta schiacciata dall’utilitaria. Subito è scattata la macchina dei soccorsi. Da parte degli avventori del ristorante c’è stato anche il tentativo di soccorrere la donna investita dal veicolo guidato dalla figlia.

Intanto sul posto si facevano convergere le ambulanze del servizio 118 con il personale sanitario e il medico per il soccorso in emergenza. Dopo le prima pratiche mediche sul luogo del sinistro, la ferita è stata portata al all’ospedale ‘San Luca’ di Vallo della Lucania a causa delle numerose ferite riportate su tutto il corpo. Al termine del primo consulto medico presso il nosocomio vallese è stato necessario trasferire la paziente all’ospedale del Mare di Napoli dove si trova ricoverata in prognosi riservata.

Sul luogo dell’incidente, oltre ai sanitari, è stato necessario anche l’arrivo dei carabinieri della stazione di Laurito e dei militari del nucleo radiomobile della compagnia di Sapri, agli ordini del capitano Matteo Calcagnile , che hanno effettuato i rilievi per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente e risalire a cosa sia davvero accaduto nel primo pomeriggio di ieri.

Un episodio che ha lasciato sotto shock non solo la famiglia rimasta coinvolta nell’incidente, ma tutti gli avventori del ristorante che hanno assistito increduli alla sequenza del sinistro. La 18enne ha ingranato la retromarcia e, senza accennare a fermarsi, è entrata in velocità nell’atrio del ristorante. Tutte le attenzioni adesso sono rivolte alla giovane madre lucana le cui condizioni di salute risultano preoccupanti per le lesioni riportate nell’investimento. Si attende il bollettino medico.

Più informazioni su

Commenti

Translate »