Quantcast

Positano vicenda vigili, il Comandante Sergio Ponticorvo: “Orari legati a esigenze estive”. Gli agenti compatti, è un solo caso

Più informazioni su

Positano vicenda vigili, il Comandante Sergio Ponticorvo: “Orari legati a esigenze estive”.

Noi di Positanonews, dopo la vicenda dei sindacati, abbiamo sentito il Comandante dei Vigili Urbani, Sergio Ponticorvo, il quale ci ha spiegato che effettivamente è vero che gli orari dipendono dal Comandante dei Vigili, e che la questione riguarda lo spostamento dell’orario fino alle 24.

Il sindaco ha ragione nel dire che l’orario di lavoro non è oggetto di contrattazione – ha detto -. C’è un solo vigile, uno, che in estate avrebbe voluto qualcosa in più in busta paga per aver fatto due turni dalle 22 alle 24, che gli sono stati regolarmente pagati come straordinario. Ad ogni modo cercheremo come sempre di venire incontro ad eventuali legittime aspettative“, ha concluso.

A tal proposito, anche noi che conosciamo bene la realtà del paese, vogliamo sottolineare i meriti del Comandante, in quanto Positano ha delle esigenze di questo tipo. Nel momento in cui l’orario è stato pagato ai nostri vigili, che come sempre svolgono un ottimo lavoro, ci è difficile comprendere la problematica. Positano ha questa esigenza: il paese non può rimanere sguarnito in piena estate.

I sindacati dovrebbero comprendere che siamo una zona turistica e che il loro ruolo comprende anche questo. Si potrebbe ragionare in termini economici: riteniamo che più che protestare sull’orario, avrebbe avuto più senso protestare sui compensi, i quali, però, sembra siano stati regolarmente pagati. Ricordiamo che in alcuni comuni, nel caso di esigenza dei vigili, anche i privati hanno contribuito alle spese. Ma un controllo, soprattutto notturno, è assolutamente necessario.

Vogliamo aggiungere e precisare che tutti gli agenti della polizia municipale sono compatti e sottolineano che è un solo caso alla base della protesta. Nel pieno rispetto del singolo  noi stessi ricordiamo che Positano ha davvero questo tipo di esigenze e dedicarsi al servizio per il cittadino va oltre al lavoro stesso, che viene retribuito,  chi si trova in strada lo fa anche per dare una mano al paese e abbiamo visto tanti caschi bianchi, come si chiamano i vigili urbani, che in realtà dovremmo chiamare polizia municipale , ma ci piace il termine vigili, perchè in fin dei conti vigilano sul paese e sui cittadini, nella loro accezione migliore sono gli impiegati pubblici più preziosi per la città e tanti, nel silenzio, si sacrificano per questo ruolo onorando la divisa nel migliore dei modi. Un ruolo, ripetiamo, fondamentale e prezioso di aiuto in tutte le circostanze .

Più informazioni su

Commenti

Translate »