Quantcast

Positano, il percorso per il cimitero attraverso la storia nel segno del musicista Wilhelm Kempff fotogallery

Positano. Un percorso attraverso la storia per il cimitero nel segno di Wilhelm Kempff, considerato uno dei più grandi pianisti del XX secolo. Nato e cresciuto vicino Berlino, girò il mondo intrecciando amicizie e proficue collaborazioni con i più grandi strumentisti e direttori dell’epoca. Nel 1928 Kempff venne per la prima volta a Positano e se innamorò a tal punto di stabilire proprio lì la sua dimora. La residenza del grande pianista tedesco, Casa Orfeo, si trova in quella vecchia via Chetrara che venne poi a lui intitolata a qualche anno dalla sua morte, dopo cinquant’anni di residenza stabile e circa 15 di cittadinanza onoraria. E proprio a Positano decide di fondare una importante scuola di perfezionamento pianistico per musicisti provenienti dal tutto il mondo ai quali Kempff dava lezioni gratuite.

Positano, via Wilhelm Kempff verso il Cimitero

Ed A Positano esiste ancora via Wilhelm Kempff, dalla quale si raggiunge il cimitero di Liparlati attraverso una macchia mediterranea bellissima ed ammirando il panorama unico della città verticale. Un percorso che merita di essere conosciuto perché intriso di storia e di bellezza e, se si rimane in silenzio e si chiudono gli occhi, si può ancora sentire la dolce musica di Wilhelm Kempff.

Commenti

Translate »