Quantcast

Positano, arriva il contributo per i lavoratori stagionali. Ecco come presentare la domanda

Positano, costiera amalfitana. Pubblicato il bando per poter accedere al contributo “una tantum” mensile per i lavoratori stagionali per i mesi, da aprile a settembre 2021, in cui non si lavorato. Il contributo è pari ad Euro 300,00 ai quali verranno aggiunti Euro 50,00 per ogni figlio a carico di età inferiore a 10 anni.

I lavoratori stagionali che potranno presentare la domanda dovranno possedere i seguenti requisiti:

– residenti e domiciliati nel Comune di Positano alla data dell’8.3.2020;

– che hanno cessato involontariamente il rapporto di lavoro dipendente stagionale o a tempo determinato nel periodo compreso tra il 1° settembre 2019 e il 17.03.2020 data di entrata in vigore del D.L. n. 18/2020;

– che siano stati disoccupati per almeno un mese nel periodo aprile-settembre 2021;

– che non sono titolari di pensioni, di reddito di cittadinanza e/o emergenza.

Per periodi lavorati inferiori ad un mese, la mensilità verrà corrisposta nel caso in cui il richiedente abbia lavorato per un periodo inferiore o pari a 14 giorni all’interno del mese preso a riferimento per l’erogazione del medesimo contributo.

Nel caso in cui siano presenti più lavoratori stagionali nel nucleo familiare, il suddetto contributo sarà così corrisposto a tutti gli aventi diritto, mentre il riconoscimento del contributo di € 50,00 per figli minori di anni 10, sarà attribuito ad un solo membro del nucleo familiare.

Tale sussidio assistenziale per “Emergenza COVID”, viene erogato a titolo assistenziale e, quindi, esente dall’imposta sul reddito delle persone fisiche, cosi come previsto e disposto dall’art.34 comma 3 del DPR n. 601/1973.

Il richiedente dovrà sottoscrivere e presentare apposita autocertificazione, secondo il modello che verrà predisposto dall’ufficio servizi sociali, che potrà essere soggetta a controllo successivo, da trasmettere all’Ufficio Protocollo del Comune di Positano entro il 24.11.2021 alle 12.

In caso di insufficienza dei fondi comunali, l’Ufficio provvederà a formulare apposito elenco, escludendo i richiedenti che presentino un valore ISEE più elevato.

Commenti

Translate »