Quantcast

Penisola sorrentina, incontro tra sindaci e Sosto. Tito: “Soluzioni per Sorrento e riapertura PS Vico Equense nel 2022”

La delegazione dei sindaci della penisola sorrentina è stata accolta ieri dal direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Gennaro Sosto, per discutere della sanità in penisola sorrentina. Si tratta di un tema piuttosto delicato, considerato che si va incontro alla chiusura di molti reparti tra cui quello di Ostetricia-Ginecologia, oltre al pronto soccorso di Vico Equense chiuso ormai da un anno. A tal proposito abbiamo intervistato il sindaco di Meta, Giuseppe Tito, fresco di incontro con il direttore Sosto. Ecco tutti i chiarimenti.

giuseppe Tito

Nuovo personale per il PS

Ci sono degli impegni che lui ha messo in campo con la conclusione di due bandi per personale per il pronto soccorso ha dichiarato Giuseppe Tito. Otto posti messi a bando, hanno partecipato 12 persone e la procedura dovrebbe concludersi entro il 31 dicembre. In più è stato predisposto un altro bando per gli anestesisti.

Riapertura PS Vico nel 2022

L’impegno di Sosto è, nel momento in cui termina la procedura dei medici per il pronto soccorso, di riaprire il pronto soccorso di Vico Equense. Per il 2022 è possibile.

Anestesisti per tamponare l’emergenza

Per quanto riguarda gli anestesisti dice Tito -, oggi ne abbiamo sei a Sorrento e tre a Vico Equense. C’è un bando aperto. Nelle more di questo bando, ha provveduto (riferendosi a Sosto, ndr) a stipulare convenzione con altri ospedali per avere delle ore a disposizione. Circa 60 ore per cercare di tamponare quest’emergenza.

Totale fiducia a Sosto

I sindaci della penisola sorrentina si affidano totalmente all’ing. Gennaro Sosto: Noi confidiamo fortemente nell’operato del direttore generale, a cui riconosciamo una grossa capacità di sintesi, con un impegno che ha preso con tutti i sindaci di lavorare a breve, medio e lungo termine nelle more della costruzione definitiva dell’ospedale unico.

Commenti

Translate »