Quantcast

Napoli, ex prof 90enne va a trovare i parenti ma le occupano la casa

Più informazioni su

Napoli, ex prof 90enne va a trovare i parenti ma le occupano la casa. Ex professoressa 90enne esce di casa per andare a trovare i parenti, ma non può più rientrare perché degli estranei gliel’hanno occupata abusivamente. I mobili e gli altri beni sono stati poi distrutti e gettati in strada. L’episodio è avvenuto il 9 novembre scorso, in via Egiziaca a Pizzofalcone, nel quartiere di Chiaia della I Municipalità. A denunciare l’accaduto il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli (Europa Verde), che ha inviato una segnalazione alla Questura di Napoli. Borrelli nella lettera richiama anche il monito lanciato su questa storia dal parroco Don Michele Pezzella “che ha accusato pubblicamente durante l’omelia queste persone affermando che non sono bravi cristiani”.

Secondo la ricostruzione di Borrelli, l’appartamento in via Via Egiziaca a Pizzofalcone 35 sarebbe stato occupato abusivamente a inizio novembre. “Ho ricevuto una dettagliata segnalazione – scrive Borrelli nella lettera alla Questura di Napoli – secondo la quale il 9 novembre scorso è stata occupata l’abitazione di una professoressa, che attualmente si trova a Montoro per motivi di salute, al civico 35 di via Egiziaca a Pizzofalcone, del quale è legittimata assegnataria da parte del Comune di Napoli, proprietario dell’immobile”.

“L’abitazione – aggiunge Borrelli – è stata scassinata da un gruppo di persone (riprese nel video e nelle foto) allegate che stanno smantellando l’appartamento distruggendo il mobilio e tutti i beni della proprietaria abbandonati tra l’altro lungo le strade cittadine. Non è il primo caso simile che avviene in questo palazzo storico che apparteneva al Demanio. La signora chiede di tornare a casa ma nessuno ha il coraggio di dirle la verità. Dal 2002 il palazzo è vittima di azioni di occupazione continue. La metà degli appartamenti è in mano oramai a illegittimi occupanti tra cui alcuni pregiudicati agli arresti domiciliari in case occupate illegalmente e con gli allacci alla luce, gas e acqua abusivi. Il Parroco Don Michele Pezzella ha accusato pubblicamente durante l’omelia queste persone affermando che non sono bravi cristiani. Tanto premesso, si chiede un urgente intervento per verificare quanto segnalato”.

Fonte Fanpage

Più informazioni su

Commenti

Translate »