Quantcast

Minori: ….e la banda passò…..Riflessioni su Santa Trofimena di Gaspare Apicella video

Più informazioni su

Minori, Costiera amalfitana . Una riflessione di Gaspare Apicella sulla festa di Santa Trofimenta patrona della città del gusto e co patrona della Costa d’ Amalfi

banda-minori.jpg

Si respira un’atmosfera diversa ma nota, nuova dal sapore antico: si acolta il suono della banda musicale per le strade dei borghi.
Minori, oltre a vantare un complesso bandistico, forte di decine di elemeti buona parte dei quali diplomati al conservatorio Martucci di Salerno,ha una tradizione musicale di degno livello.
Un tempo, quando il complesso bandistico ” città di Minori” non aveva raggiunto il top della perfezione, invitato anche alle maggiori manifestazioni musicali italiani ed estere,per la scelta della banda dei giorni della festa patronale (un tempo questa durava minmo tre giorni) venivano inviati nei centri vicini i cosiddetti “masti ‘e festa” che avevano il compito di relazionare e forse anche scegliere la banda . Poi, su sollecitazione di diversi personaggi , la banda locale faceva qualche giro del borgo, spesso anche di domenica. Ora, in occasione della giornata dedicata a santa Trofimena, protettrice di Minori e coprotettrice dell’arcidiocesi, si è rivista la banda, con le sfolgoranti divise sponsorizzate dal maestro pasticciere Sal de Riso, in giro per il paese: la giornata, anche senza processione e manifestazioni esterne ma con l’immancabile spettacolo dei fuochi d’artificio, ha avuto un altro sapore
Speriamo in meglio

Più informazioni su

Commenti

Translate »