Quantcast

Marotta marca Lorenzo Insigne… De La freddo…A Napoli città calda e accogliente un “gelo sovietico”

Nella bellissima città di Napoli calda e accogliente un “gelo sovietico” .

La vicenda del contratto in bilico di Lorenzo  Insigne circa il rinnovo o  prossimo  futuro altrove, scuote l’ambiente azzurro e i cuori dei tifosi che sostengono da sempre il capitano. Le voci di un forte interessamento dei nerazzurri  prossimi avversari del Napoli sempre più concrete. Alla vigilia di una partita decisiva del calcio italiano per  le qualificazioni mondiali  contro la Svizzera vedremo ancora il capitano del Napoli in campo a difendere i colori nazionali.  L’anno prossimo sarà decisivo per un laiatore di 30 annoi

La rottura tra l’attaccante di Frattamaggiore e il Napoli di De Laurentiis sembra ormai arrivata alla conclusione  dopo mesi di tira e molla, circa cifre e bonus  non congrui per il calciatore e suo procuratore per prossimi anni contrattuali. Il club nerazzurro punta a chiudere l’affare  per dare forza a una rosa già forte e nel giro di pochi mesi farà il max posssibile  per assicurarsi le prestazioni di un campione  che nella  prossima stagione  potrebbe ricominciare altra avventura calcistica nella “Scala del calcio a  Milano.

Inter-Lorenzo Insigne: gelo tra il giocatore e Aurelio De Laurentiis

Il procuratore Vincenzo Pisacane al  noto giornale di Antonio Sasso “Il Roma”, ha confermato che le operazioni per il rinnovo del contratto sono in uno stallo che sembra irrisolvibile : “Il Napoli ha offerto quasi la metà di ciò che guadagna oggi e naturalmente stiamo trattando serenamente. Ognuno fa il suo gioco, ma la società deve fare un passo avanti”. Storia incredibile che si ripete dopo altre vicende come quella di Hamsik e compagni.

“I rinnovi si fanno al rialzo – ha tuonato l’agente -. Basta vedere il trattamento a chi prima di Insigne ha firmato un nuovo contratto. Inutile dire che Lorenzo sia rimasto spiazzato “. Gli agenti del giocatore si aspettano un passo avanti del club partenopeo, che però sembra sempre più improbabile.

Inter-Lorenzo Insigne: la mossa di Marotta

I nerazzurri o pronti a muoversi per il giocatore campano in scadenza di contratto. A gennaio il Biscione potrà trattare liberamente con l’entourage del giocatore per trovare un accordo per la prossima stagione. Le ultime indiscrezioni parlano di un’offerta da quattro anni da 6 milioni di euro netti a stagione, più bonus di 7 milioni di euro alla firma e diritti d’immagine in mano al giocatore. Una proposta importante, che sembra allontanare definitivamente qualsiasi riconciliazione tra Insigne e il Napoli. Proposta lontana dalle offerte napoletane e progetti futuri  che vuole attuare De Laurentiis.

“Aurelio De Laurentiis pensiero”

 “Non ho mai forzato la mano, lascio democraticamente agli altri decidere la cosa migliore per la loro vita, per la loro professione, per il loro futuro – ha detto il presidente -. Se Insigne pensa che la sua vita professionale debba concludersi a Napoli, siamo qui ad accoglierlo a braccia aperte”.

“Se pensa invece che il suo percorso a Napoli sia concluso, ce ne faremo tutti quanti una ragione, lui per primo che ha fatto questa scelta e noi che dovremo accettare questa decisione”.

Inter-Lorenzo Insigne: attenzione all’Everton e direi anche qualche squadra spagnola

L’ultimo ostacolo tra Insigne e il Napoli sembra essere l’ Everton. Secondo i tabloid inglesi il club di Liverpool sarebbe pronto a proporre un’offerta molto importante al giocatore, che però preferirebbe restare in Italia e giocare in Serie A.

Inter  con più fantasia…

Insigne in nerazzurro prenderebbe il posto di Alexis Sanchez, che ha  offerte da diversi club europei e anche dalla Major League americana. La punta partenopea nel 3-5-2 di Inzaghi potrebbe riciclarsi nel ruolo di seconda punta, affiancando o Dzeko o Lautaro Martinez, oppure nel ruolo a lui più congeniale di attaccante esterno in un 4-2-3-1 o in un 4-3-3, fornendo più soluzioni offensive a Simone Inzaghi.

Commenti

Translate »