Quantcast

La costiera amalfitana in cima ai borghi più costosi d’Italia

É Atrani il borgo più costoso d’Italia. Più di Capalbio o de La Maddalena. Se si sta riflettendo sull’ipotesi di correre via dalla pazza folla, lasciando la città, o di investire su una casa fuori porta e si guarda alla Costiera amalfitana bisogna considerare che si tratta della zona che ha quotazioni immobiliari altissime, le più alte della Penisola. La Campania ha ben tre località ai piani alti della classifica, tutte in Costiera Amalfitana: un pied-à-terre ad Atrani ha un costo medio di 6.090 euro al metro quadrato, al secondo posto Conca de’ Marini (5.795), al quarto Furore (5.384). Capalbio supera di poco i 3mila euro, 2.600 La Maddalona. E se la Campania è al vertice della classifica è la Liguria, con nove località, a detenere il record dei luoghi più ameni dove andare a vivere.

Borgo Regione – Prezzo medio €/mq
Atrani Campania – € 6.090,00
Conca de Marini Campania – € 5.794,00
Castelrotto Trentino Alto Adige – € 5.562,00
Furore Campania – € 5.384,00
Laigueglia Liguria – € 4.937,00
La Serra, Tellaro Liguria – € 4.602,00
Noli Liguria – € 4.172,00
Borgio Verezzi Liguria – € 4.161,00
Cervo Liguria – € 3.692,00
Chiusa Trentino Alto Adige – € 3.687,00

Commenti

Translate »