Quantcast

ITALIA IN “BARELLA …” RISCHIA IL MONDIALE !!!

Paura Italia: solo pari con la Svizzera, il Mondiale è a rischio

Jorginho sbaglia ancora una volta il rigore della vittoria e adesso il primo posto non è certo, si temono gli spareggi. Gigio Donnarumma disattento su Widmer

12-11-2021 22:46

L’Italia del calcio  a pezzi e in “Barella” con un centrocampo incapace di sorreggere e sopportare un contropiede micidiale  degli svizzeri. Risulta fatale “UN PAREGGIO STRIMINZITO” per il risultato finale utile solo per gli avversari. Questa partita giocata male e con una gestione dubbia circa i 95 minuti di gioco senza la forza mentale e la forma fisica al top  di alcuni elementi in campo.  L’obiettivo era una qualificazione mondiale tranquilla. Il pareggio non serve a nulla e ci mette  a rischio per un futuro incerto  di spareggi.  Incontro approcciato male con mentalità  direi dilettantistica e disarmante e per gli avversari  è stato fin   troppo facile giocare in profondità negli spazi larghi lasciati dagli azzurri. Avversari di ottimo livello agonistico e con tanta voglia di far male anche tecnicamente. Azzurri confusi con troppi passagi laterali e all’indietro senza cercare linearità e profondità.  In bilico  le sorti di una “italietta” con tanti calciatori sopravvalutati ed esaltati dalla cronaca sportiva   giornaliera fine a se stessa.   Rendimento dei calciatori in campo  direi vergognoso con prestazione inconcludente che sfiora il minimo sindacale.

Opinionista Gigione Maresca a fine gara per alcuni network radio tv

L’Italia non va oltre l’1-1 con la Svizzera e adesso il primo posto è a rischio. Jorginho sbaglia ancora il rigore del vantaggio come all’andata, gli azzurri hanno due gol di vantaggio nella differenza reti ma nell’ultima giornata contro l’Irlanda del Nord non basterà vincere, servirà segnare tanto per non rischiare. In caso di parità nella differenza reti, passano gli elvetici per il gol in trasferta negli scontri diretti (0-0 all’andata, 1-1 oggi). C’è il pericolo degli spareggi e il Mondiale adesso non è una certezza.

Italia-Svizzera, avvio difficile per gli azzurri

Il primo tempo inizia malissimo per l’Italia, con la Svizzera in vantaggio già al 12′: Okafor sulla sinistra arriva fino in fondo dopo una lunga corsa, ha la lucidità di servire Widmer al limite dell’area che con una botta potente supera Donnarumma. Gli ospiti giocano meglio e Okafor mette i brividi al portiere azzurro con un tiro a giro fuori da poco. La squadra di Mancini però reagisce e al 22′ Barellaha una grande occasione per pareggiare, ma la sua ribattuta sul tiro di Jorginho viene murata da Sommer a distanza ravvicinata. Anche Schar impensierisce Donnarumma con uno stacco di testa, costretto a un intervento in due tempi.

Italia, Di Lorenzo pareggia i conti

L’Italia non sembra girare come sempre ma riesce a trovare il gol da palla ferma al 36′. Su una punizione dalla sinistra di InsigneDi Lorenzo anticipa Sommer in uscita e firma l’1-1. Palla perfetta del numero 10 azzurro in area. Il var mette i brividi ai tifosi dell’Olimpico, ma alla fine la rete del giocatore delNapoliviene convalidata.Il secondo tempo parte in sordina il CT dopo poco più di 10′ leva Belotti per inserire Berardi e attaccare così con il falso nove. Una buona occasione al 68′ capita sui piedi di Emerson, ma il tiro defilato dell’esterno azzurro supera la traversa. Gli azzurri provano a spingere ma la difesa della Svizzera è chiusa e sempre attenta. La manovra dell’Italia è migliore rispetto al primo tempo, manca però il passaggio vincente negli ultimi metri.

Italia, Jorginho sbaglia ancora: Mondiale a rischio

Al 76′ Insigne mette i brividi a Sommer con un tiro a giro: il portiere della Svizzera, dopo una deviazione, para fortunosamente con i piedi. Poco dopo ci prova Berardi al volo dal limite dell’area, tiro murato dalla difesa. Falso nove che non va, Mancini vuole una punta e inserisce Raspadori per Insigne. All’84’ Chiesa ha una occasione enorme in area, il giocatore della Juve controlla e ha tutto il tempo per tirare ma il destro finisce incredibilmente alto sopra la traversa.All’87’ la più grande occasione per l’Italia: spinta su Beradi in area, dopo il Var l’arbitro fischia rigore. Dal dischetto va ancora Jorginho e sbaglia ancora come all’andata. Finisce così 1-1, primo posto a rischio.

Paura Italia: solo pari con la Svizzera, il Mondiale è a rischioFonte: Ansa

Commenti

Translate »