Quantcast

In costiera amalfitana denunciate 7 persone che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza

Le Stazioni dei Carabinieri appartenenti al Comando Provinciale tra giugno ed ottobre 2021 hanno svolto un’attività di indagine per controllare il regolare possesso dei requisiti previsti per la concessione del reddito di cittadinanza. All’esito della indagini sono state denunciate 7 persone della costiera amalfitana che percepivano il sussidio economico senza averne diritto. Si tratta di due conviventi di Tramonti arrestati di recente ed ai quali il giudice ha sottratto il sussidio, due stranieri di nazionalità pachistana domiciliati a Conca dei Marini e risultati sempre irreperibili, una cittadina di Tramonti, un uomo originario dell’Emilia Romagna e che si trovava a scontare la misura della pena detentiva agli arresti domiciliari nella città di Ravello ed uno straniero domiciliato a Maiori.

Oltre ai 7 soggetti della costiera amalfitana sono stati denunciati altri 246 persone in tutta la provincia di Salerno che percepivano regolarmente il reddito di cittadinanza pur non essendo in possesso dei necessari requisiti. N

Gli esiti delle attività sono stati quindi segnalati all’Autorità giudiziaria competente ed agli Uffici territoriali dell’Inps per l’interruzione dell’elargizione del sussidio e la ripetizione delle somme indebitamente percepite, che hanno prodotto un danno erariale di oltre 1 milione di euro.

Commenti

Translate »