Quantcast

Formula 1,al Gp del Qatar vince Hamilton su un superbo Verstappen. Finale di campionato sempre più avvincente.

Un Gran Premio entusiasmante e ricco di colpi di scena quello disputatosi oggi pomeriggio sul debuttante circuito del Qatar. Un percorso veloce dove  i due protagonisti del mondiale  se le sono date a colpi di giro più veloce. Grande gara di Fernando Alonso, eletto pilota del giorno, con un terzo posto sul podio. Gara incolore per le Ferrari che hanno chiuso al 7° e 8° posto.

Ancora una vittoria per Lewis Hamilton che si porta soltanto ad otto punti da Verstappen a due gare  dal termine del mondiale. Nel GP del Qatar l’ inglese della Mercedes è scattato dalla pole e ha condotto per tutta la gara. Secondo, Verstappen che si è aggiudicato anche il punto supplementare del giro più  veloce, dopo aver risalito  dal settimo posto in griglia dopo la penalità.

Verstappen

Infatti, i colpi di scena sono iniziati già nel pre gara con la griglia di partenza stravolta con Verstappen che si è visto togliere la prima fila conquistata nelle qualificazioni del sabato con cinque posizioni di penalità per non aver osservato il regime di doppia e singola bandiera gialla dopo la foratura di Gasly. Stesso destino, ma  per tre posizioni di penalità, a Bottas. Pertanto  l’olandese della Red Bull prende il via dalla settima casella, mentre Bottas dalla quinta posizione.

qatar circuit

Nelle qualifiche di sabato, la pole position era  stata conquistata da Lewis Hamilton a fianco di Verstappen  che poi sarà retrocesso in settima posizione. Pertanto a fianco di Hamilton parte Gasly a causa della retrocessione anche di Bottas  che aveva realizzato il terzo tempo. Fernando Alonso (Alpine) e Lando Norris (McLaren) occupano rispettivamente la quinta e sesta posizione. In casa Ferrari, Carlos Sainz ha centrato la Q3 chiudendo in settima posizione in griglia davanti a Yuki Tsunoda (Alpha Tauri), Esteban Ocon (Alpine) e Sebastian Vettel (Aston Martin) che completano la top ten. Charles Leclerc, apparso in difficoltà durante tutto il weekend, è stato eliminato in Q2 chiudendo con il tredicesimo tempo davanti a Daniel Ricciardo (McLaren) e George Russell (Williams). La gara si disputa sulla nuova pista di Losail International Circuit,di 5.38 Km, da percorrere per 57 giri.

partenza qatar 2021

Al semaforo verde scatta in testa Lewis Hamilton, dietro Alonso sopravanza Gasly. Dietro, Verstappen effettua un’ottima partenza superando sia Norris, Ocon e Sainz. Al termine del primo giro il pilota Red Bull è già quarto. Hamilton forza per  staccare Alonso mentre Gasly è tallonato da Verstappen.  Nelle retrovie, Bottas ha perso diverse posizioni finendo undicesimo dietro Perez e Stroll. –  Al 4° giro, Verstappen ha superato Gasly sul rettilineo iniziale del circuito e al giro successivo affianca e supera  Alonso portandosi alle spalle del capofila Hamilton. Dietro, le due Ferrari guidate da Sainz e Leclerc rimangono rispettivamente al settimo e tredicesimo posto. –

Ferrari a qatar 2021

Al 7° giro duello tra Sainz e Perez per la settima posizione. Per ora, il ferrarista riesce a difendersi e a mantenere la posizione. Intanto Perez riesce a sopravanzare Sainz portandosi in settima piazza. Davanti, rimane tutto invariato con Verstappen a quattro secondi da Hamilton. –  Al 10° giro l’inglese della Mercedes segna il giro veloce nel tentativo di staccare ulteriormente Verstappen. Dietro, Bottas ha superato Stroll portandosi alle spalle di Sainz. – Al 13° giro, Hamilton continua ad accumulare secondi su Verstappen portando a sei secondi di vantaggio sul rivale. Dietro, al 15° giro, Bottas sopravanza Sainz prendendosi la settima posizione.

bottas

Il pilota finlandese prova a risalire la classifica. Davanti, Hamilton rimane saldamente al comando segnando al 16°, il giro più veloce. Intanto, Perez ha superato Norris portandosi alle spalle di Alonso che è terzo. –  Al 18° giro  pit stop per Verstappen. Il pilota olandese riesce a rientrare in pista davanti ad Alonso.  – Al 19° giro, Pit stop anche per Hamilton. Il pilota Mercedes rientra in pista saldamente al comando con otto secondi di vantaggio su Verstappen. –  Al 22° giro la classifica dei primi dieci indica Hamilton al comando seguito da Verstappen, Alonso, Norris, Bottas, Ocon, Sainz, Stroll, Leclerc e Ricciardo. Intanto Bottas si prende la quarta posizione superando Norris.  – Al 24 giro, Pit stop per Alonso. Il pilota spagnolo rientra in pista ottavo davanti a Ricciardo e Perez. Davanti, tutto invariato. Nel frattempo Sainz e Leclerc continuano a rimanere in pista senza soste. I due ferraristi sono rispettivamente quinto e sesto.

perez

– Al 26 giro, pit stop anche  per Norris. Il pilota della McLaren rientra in pista undicesimo alle spalle di Gasly. Successivamente Alonso e Perez superano Leclerc portandosi rispettivamente al quinto e al sesto posto. L’ 8° giro segna il pit stop per Sainz e Leclerc. I due ferraristi rientrano in gara al decimo e al quattordicesimo posto. Davanti, tutto invariato. Nel frattempo Perez sopravanza con difficoltà Alonso. Il pilota messicano è quarto alle spalle di Hamilton, Verstappen e Bottas. Gara entusiasmante, il circuito si dimostra veloce e particolarmente adatto ai sorpassi. –  Al 30° giro, Verstappen fa segnare il giro  più veloce.

Verstappen

Il pilota Red Bull è a sette secondi da Hamilton che rimane saldamente in testa. In pista soltanto Valtteri Bottas e Nikita Mazepin non hanno ancora effettuato il cambio gomme. Scelta pagata cara dal finlandese della Mercedes che al 33° giro è vittima di una foratura e  si riporta su tre ruote nei box per il cambio gomme. Il finlandese rientra in pista al quattordicesimo posto dietro Ricciardo. Davanti, Hamilton rimane al comando seguito da Verstappen, Perez e Alonso. Bella gara per i due battistrada che nel frattempo hanno doppiato quasi tutti i piloti in pista. –  Al 40° giro, Norris e Alonso  aumentano il proprio ritmo cercando di avvicinarsi a Perez, per la terza posizione. –  Al 41° giro pit stop a sorpresa di Verstappen, si pensava che gomme bianche avessero consentito  di completare l’intera gara.

pit stop verstappen

Il pilota Red Bull, con gomme gialle, rientra in pista in seconda posizione con un ampio vantaggio sul compagno di squadra Perez che  effettua anch’egli il cambio gomme rientrando al settimo posto dietro Ocon e Stroll. –  Al 44° giro Perez realizza il giro più veloce lanciandosi alla caccia di Stroll. – Al 45° giro più veloce per Hamilton. Il pilota inglese si riprende momentaneamente il punto addizionale. Intanto sorpasso di Perez ai danni di Stroll. Il pilota Red Bull è sesto alle spalle di Ocon. – Al 47° giro, Verstappen, dopo aver fatto segnare il giro veloce rimane comunque ad otto secondi da Hamilton. Mentre Perez passa anche Ocon prendendosi la quinta posizione alle spalle di Norris. –

foratura bottas qatar 2021

Al 50°giro Bottas si ritira per un problema tecnico. Intanto Russell ha forato e sta rientrando ai box per il cambio gomme, mentre Norris  rientra anch’egli ai box per una foratura. Il pilota McLaren rientra in gara al decimo posto. –  Al 53° giro  Alonso, che sta realizzando una grande gara con la sua Alpine, si difende dalla pressione di Perez che si sta avvicinando velocemente. Davanti, Verstappen ha fatto registrare nuovamente il giro veloce. –

alonso qatar 2021

Al 55° giro, virtual safety car per l’uscita di pista di Latifi. I commissari stanno cercando di spostare la monoposto.  – Al 56° giro, Pit stop per Verstappen che monta le gomme soft per “difendere” il punto addizionale del giro veloce. Al giro successivo Hamilton taglia in prima posizione il traguardo del  il GP del Qatar, davanti a Verstappen e Alonso. I due ferraristi Sainz e Leclerc, dopo una gara incolore chiudono la gara rispettivamente al settimo e all’ottavo posto.

Podio qatar 2021

Hamilton  si porta pertanto a quota 343.5 punti, a meno otto da Max Verstappen. Alonso, grazie ad una grande prestazione è riuscito  a tenere dietro Perez conquistando il terzo posto sul  podio che gli mancava dal 2014, con  grande soddisfazione del team manager dell’Alpine, Alain Prost. Appuntamento per la penultima gara del mondiale è per domenica 5 dicembre sul circuito di Jeddah per il GP di Arabia Saudita. – 21 novembre 2021 – salvatorecaccaviello

Ordine di arrivo:

1. Lewis Hamilton (Gbr) Mercedes in 1h24’28″471
2. Max Verstappen (Ned) Red Bull +25″743
3. Fernando Alonso (Esp) Alpine +59″457
4. Sergio Perez (Mex) Red Bull +1’02″306
5. Esteban Ocon (Fra) Alpine +1’20″570
6. Lance Stroll (Can) Aston Martin +1’21″274
7. Carlos Sainz (Esp) Ferrari +1’21″911
8. Charles Leclerc (Mon) Ferrari +1’23″126
9. Lando Norris (Gbr) McLaren + 1 GIRO
10. Sebastian Vettel (Ger) Aston Martin + 1 GIRO
11. Pierre Gasly (Fra) AlphaTauri + 1 GIRO
12. Daniel Ricciardo (Aus) McLaren + 1 GIRO
13. Yuki Tsunoda (Jpn) AlphaTauri + 1 GIRO
14. Kimi Raikkonen (Fin) Alfa Romeo +1 GIRO
15. Antonio Giovinazzi (Ita) Alfa Romeo +1 GIRO
16. Mick Schumacher (Ger) Haas + 1 GIRO
17. George Russell (Gbr) Williams + 2 GIRI
18. Nikita Mazepin (Rus) Haas + 2 GIRI.

 Classifica piloti
1 Max Verstappen NED RED BULL RACING HONDA 351.5
2 Lewis Hamilton GBR MERCEDES 343.5
3 Valtteri Bottas FIN MERCEDES 203
4 Sergio Perez MEX RED BULL RACING HONDA 190
5 Lando Norris GBR MCLAREN MERCEDES 153
6 Charles Leclerc MON FERRARI 152
7 Carlos Sainz ESP FERRARI 145.5
8 Daniel Ricciardo AUS MCLAREN MERCEDES 105
9 Pierre Gasly FRA ALPHATAURI HONDA 92
10 Fernando Alonso ESP ALPINE RENAULT 77
11 Esteban Ocon FRA ALPINE RENAULT 60
12 Sebastian Vettel GER ASTON MARTIN MERCEDES 43
13 Lance Stroll CAN ASTON MARTIN MERCEDES 34
14 Yuki Tsunoda JPN ALPHATAURI HONDA 20
15 George Russell GBR WILLIAMS MERCEDES 16
16 Kimi Räikkönen FIN ALFA ROMEO RACING FERRARI 10
17 Nicholas Latifi CAN WILLIAMS MERCEDES 7
18 Antonio Giovinazzi ITA ALFA ROMEO RACING FERRARI 1
19 Mick Schumacher GER HAAS FERRARI 0
20 Robert Kubica POL ALFA ROMEO RACING FERRARI 0
21 Nikita Mazepin RAF HAAS FERRARI 0

 Classifica costruttori
1 MERCEDES 546.5
2 RED BULL RACING HONDA 541.5
3 FERRARI 297.5
4 MCLAREN MERCEDES 258
5 ALPINE RENAULT 137
6 ALPHATAURI HONDA 112
7 ASTON MARTIN MERCEDES 77
8 WILLIAMS MERCEDES 23
9 ALFA ROMEO RACING FERRARI 11
10 HAAS FERRARI 0

 

 

 

 

 

 

Commenti

Translate »