Quantcast

Crispiano (TA). “I colori per la pace” e “Pace tra i popoli del Mediterraneo”. foto

Più informazioni su

    Segnalazione di Maurizio Vitiello – “I colori per la pace” e “Pace tra i popoli del Mediterraneo” a Crispiano.

    Un luminoso arcobaleno di Pace è arrivato sul cielo di Crispiano

    Il 17, 18 e 19 novembre 2021 sono previste numerose iniziative: una mostra, l’arrivo della fiaccola della pace, due eventi in teatro con le scuole e una tavola rotonda per rinsaldare i gemellaggi nazionali e internazionali del Comune di Crispiano

    Un arcobaleno di colori per la Pace brillerà su Crispiano il 17, 18 e 19 novembre. L’iniziativa è dell’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura, organizzata con lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza sui temi della sostenibilità sociale, in particolare per promuovere la conoscenza degli obiettivi dell’Agenda 2030 grazie al dialogo con i giovani e con le istituzioni scolastiche, in modo che la pace sia trasmessa come un forte messaggio di positività alle generazioni future. Il Comune di Crispiano, primo in Puglia ad aderire alla Rete dei Comuni Sostenibili, nelle scorse settimane è stato tra i protagonisti in Italia del Festival della Sostenibilità, che ha previsto una serie di incontri a cui ora l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Luca Lopomo, intende dare seguito.

    Durante la tre giorni saranno diverse le iniziative legate al tema della Pace, a partire da “I colori per la pace” e “Pace tra i popoli del Mediterraneo”. Coinvolta anche l’associazione “Peace Run”, che con la staffetta che trasporta la fiaccola della pace promuove l’amicizia e la comprensione internazionale. La staffetta partirà da Bari il 18 novembre per giungere a Crispiano la mattina del 19 ed essere accolta in teatro dai bambini delle scuole primarie. L’arte al servizio del sociale con Dale, artista internazionale che ha creato le strisce multicolori più lunghe al mondo per portare in giro il suo messaggio di pace.

    La mostra “I colori per la pace nella Puglia delle 100 masserie”, invece, sarà inaugurata mercoledì 17 novembre nella sala consiliare del Comune di Crispiano, e ospiterà numerosi disegni dei bambini di tutto il mondo che, con i loro occhi e i loro colori, racconteranno il significato e il valore della pace.

    I colori per la pace” è un evento proposto da Antonio Giannelli, in qualità di Presidente dell’associazione omonima che ha sede a Sant’Anna di Stazzema (LU) e che ogni anno propone questo evento internazionale collegandosi ai 138 Paesi del mondo aderenti al suo progetto. Quest’anno un’attenzione particolare è rivolta al Perù, uno Stato particolarmente caro al Comune di Crispiano con il quale è stato realizzato un importante gemellaggio che vede protagonista la città di Tarma, nella regione Junin in Perù, grazie alla proposta fatta a suo tempo da Isabel Tapia, Presidente dell’associazione “Ritmo Color Y Sabor”, cittadina di origini peruviane residente a Crispiano. Era il 20 settembre 2019 e oggi, data la ricorrenza del bicentenario dell’indipendenza del Perù, Crispiano festeggia questo dialogo interculturale con un progetto che restituisce voce ai piccoli di tutto il mondo partendo proprio dai giovani peruviani.

    LA MOSTRA – “I colori per la pace nella Puglia delle 100 masserie”

    Tutte le iniziative previste in cartellone saranno presentate mercoledì 17 novembre alle ore 10:30, nel corso di una conferenza stampa, con collegamenti da diverse parti di Italia e del mondo, che contestualmente vedranno l’inaugurazione della mostra a tema “I colori per la pace nella Puglia delle 100 masserie”, allestita presso la sala consiliare del Comune di Crispiano, dove saranno ospitati numerosi disegni realizzati sul tema della pace. Protagonista assoluta è la fantasia dei bambini e il loro desiderio di pace. I disegni delle edizioni precedenti dell’evento sono stati esposti in prestigiosi luoghi quali il G7 Esteri a Lucca, l’Expo di Milano, il Museo del Pontificio Istituto Missioni Estere, la sede del Consiglio Regionale della Toscana, il Colosseo di Roma, Palazzo Vecchio di Firenze e la casa natale di Leonardo Da Vinci.

     

    STAFFETTA “PEACE RUN”

    La fiaccola della pace giungerà a Crispiano venerdì 19 novembre, intorno alle 12:00. Gli atleti dell’associazione “Peace Run”, capeggiati dal loro presidente Alfredo De Joannon, partiranno dal Comune di Bari giovedì 18, alle ore 9.30, per giungere poco più tardi alla tappa intermedia della sede della Regione Puglia di Via Nazario Sauro, dove saluteranno le istituzioni presenti, proseguendo poi fino al Comune di Gioia del Colle dove, all’arrivo della fiaccola, ci saranno il sindaco Giovanni Mastrangelo e i rappresentanti della locale Amministrazione comunale in compagnia dei bambini delle scuole elementari. Alla partenza della staffetta da Bari saranno presenti il sindaco di Bari, Antonio Decaro e il sindaco di Crispiano Luca Lopomo, quest’ultimo correrà insieme ai staffettisti professionisti fino alla Regione Puglia per dare un forte messaggio in favore della pace.

    L’indomani, venerdì 19, la fiaccola della pace ripartirà alla volta di Crispiano per giungere al teatro comunale alle ore 12:00 circa, dove sarà accolta dai bambini della città e chiuderà una ricca mattinata di iniziative sulle note dell’Accademia Green Academy di Crispiano.

     

    I COLORI PER LA PACE 

    I temi della pace saranno al centro delle iniziative previste venerdì 19 novembre al teatro comunale di Crispiano. Sul palco si alterneranno tanti ospiti, con numerosi video messaggi giunti da ogni parte del mondo, in particolare dal Perù, per un evento che intende consolidare il ponte di pace internazionale creatosi sulla scia dei gemellaggi che il Comune di Crispiano ha stabilito in questi anni con diversi Paesi. Ultimo in ordine di tempo il gemellaggio con il Comune di Tarma (Regione Junin in Perù), ma importante è anche quello con la città greca di Nea Halkidona, che quest’anno festeggia i suoi 25 anni. Numerose saranno le sorprese riservate ai giovani alunni delle scuole. L’evento sarà presentato da Antonella Carone, attrice affermata su scala nazionale e volto noto per i più piccoli, affiancata da una piccola alunna dell’I.C. “F. Severi” di Crispiano. Durante la mattinata sarà il comico Alberto Caiazza a intrattenere i piccoli alunni con i suoi siparietti “rumoristici”.

    L’iniziativa “I colori per la pace” è patrocinata dalla Regione Puglia Assessorato alla Cultura, PugliaPromozione, dalla Camera di Commercio di Taranto, dal GAL Magna Grecia, dall’Università degli Studi di Bari Dipartimento Studi Umanistici, dal Comune di Taranto, dalla Provincia di Taranto, dal Comune di Tarma, dal Consolato del Perù in Italia, dal Progetto Speciale Bicentenario dell’Indipendenza del Perù, dal Museo Casa di Dante, dal Comune di Bari, dal Comune di Gioia del Colle e dal Museo Martà di Taranto. Dal Perù sosterranno l’iniziativa: il Progetto Speciale Bicentenario dell’Indipendenza del Perù, la Città di Callajo (Lima), la Città di Ate Vitarte (Lima), i Vigili del Fuoco di Tarma e l’Università di Tarma. Sponsor dell’ iniziativa sono la Regione Puglia – Assessorato alla Cultura, la BCC San Marzano, il Teatro Pubblico Pugliese, la Regione Puglia. L’organizzazione dell’edizione 2021 de “I colori per la pace” ha legato la sua programmazione anche al museo casa di Dante, per celebrare l’anniversario dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta Dante Alighieri. Il tema della pace acquista un enorme significato alla luce del coinvolgimento dei bambini, dei quali si vuole esaltare la creatività e gli ideali di fratellanza tra popoli, assieme al coinvolgimento delle Autorità, queste ultime deputate a trattare tali argomenti su tavoli. Tutto questo resto rende questa iniziativa un’esperienza che mette al primo posto il confronto.

     

    PACE TRA I POPOLI DEL MEDITERRANEO

    Un grande messaggio di pace nel mondo di cui si parlerà anche nel pomeriggio di venerdì 19 novembre, alle ore 18.30, presso il teatro comunale di Crispiano dove si terrà la tavola rotonda dal titolo “Pace tra i popoli del Mediterraneo”, che porrà al centro il tema dei gemellaggi nazionali e internazionali di Crispiano, per poi passare a quelli locali, quale presupposto importante per andare verso il dialogo e la pace tra popoli. All’incontro parteciperanno i protagonisti e i promotori dei vari gemellaggi, tra cui il presidente della Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca, Franco Punzi. Saranno presenti anche due comunità di peruviani e di greci che da anni vivono sul territorio.

    La manifestazione sarà preceduta alle ore 16:30 dalla consegna delle borse di studio messe a disposizione dalle associazioni AICCRE Puglia e AITEF Onlus Puglia, destinate rispettivamente agli studenti pugliesi e agli studenti del mondo. Alle borse di studio hanno aderito sette scuole pugliesi e varie scuole nel mondo.

    Sponsor della manifestazione sono la Regione Puglia -Assessorato alle Politiche Internazionali, BCC San Marzano.

    Partner delle iniziative sono le scuole di Crispiano: Istituto Comprensivo “F. Severi”, Scuola Elementare “P. Mancini”, Istituto Alberghiero “Elsa Morante”, l’associazione “I colori per la pace”, l’associazione People Agency, l’associazione “Contaminazioni”, l’associazione Ritmo Color Y Sabor, l’associazione Peace Run, la Green Academy, l’Associazione MCL provinciale di Taranto, l’associazione Arteca, l’associazione Eternia, Bluradio, il CSV di Taranto, l’associazione Gens Nova, la Protezione Civile di Crispiano, l’associazione Misericordia di Crispiano, l’Unicef Nazionale per tramite del Comitato Provinciale Unicef Taranto, l’Endas nazionale, Vox Mundi.

     

    Durante le manifestazioni previste in teatro il 19 novembre, saranno gli studenti dell’istituto alberghiero Elsa Morante ad occuparsi dell’accoglienza, consolidando così la collaborazione con l’Amministrazione comunale di Crispiano.

     

    Tutti gli eventi in teatro potranno essere seguiti in diretta streaming sulla pagina Facebook istituzionale “Crispiano 2030” e sulla web TV “E20 Idea Social vision”.

     

    L’evento in teatro aperto al pubblico è quello previsto alle ore 18:30 “PACE TRA I POPOLI DEL MEDITERRANEO” – INGRESSO GRATUITO

     

     

    ***

     

    PROGRAMMA

     

    17 NOVEMBRE ore 10:30 conferenza stampa/inaugurazione mostra disegni presso la sala consiliare del Comune di Crispiano. Presente in collegamento zoom anche il portavoce del Presidente della Regione Toscana dott. Bernard Dika, consigliere con delega alle politiche giovanili e un rappresentante della Regione Puglia.

     

    18 NOVEMBRE

    – ore 09:30 incontro al Comune di Bari con il sindaco Antonio Decaro, l’Assessore alla Cultura e parte dell’Amministrazione Comunale. Subito dopo partirà la staffetta con la Fiaccola della Pace, a cui parteciperà anche il sindaco di Crispiano Luca Lopomo sino alla prima tappa.

     

    – ore 10:15 arrivo presso la prima tappa in Bari, sede della Regione Puglia di via Nazario Sauro, dove il vice Presidente Piemontese e il dott. Aldo Patruno, alla presenza di assessori e consiglieri regionali, saluteranno il passaggio della staffetta. Dopodiché la Fiaccola ripartirà alla volta di Gioia del Colle, dove giungerà alle ore 15:30.

     

    19 NOVEMBRE open day al teatro comunale di Crispiano:

    – ore 10:30 spettacolo per le scolaresche, dove sarà previsto un momento istituzionale dedicato al Perù con il saluto alla bandiera alla presenza del prof. Paolo Ponzio dell’Università di Bari. I bambini delle scuole elementari presenti, poi, verranno “coccolati” da Alberto Caiazza e Antonella Carone, quali personaggi della tv che lavorano da anni con i più piccoli. A coadiuvare la presentazione vi sarà una giovane alunna della scuola media ‘F. Severi ‘ di Crispiano. Sul finire dell’evento arriverà in teatro a Crispiano la Fiaccola della Pace, dopodiché la Green Academy canterà per festeggiare

     

    – ore 16:30 premiazione delle associazioni AICCRE e AITEF, con consegna delle Borse di Studio ai giovani studenti pugliesi. Tra i premiati è presente un alunno della scuola elementare “P. Mancini” di Crispiano. Presenti i rappresentanti dell’USR di Taranto e di Bari. L’incontro sarà moderato da Tiziana Magrì.

     

    – ore 18:30 tavola rotonda dal titolo “Pace tra i popoli del mediterraneo”, evento supportato dalla Regione Puglia Assessorato alle Politiche Internazionali. L’incontro sarà moderato da Tiziana Magrì.

     

    I relatori partiranno dai gemellaggi di Crispiano, in particolar modo quello con Nea Halkidona- Grecia, per arrivare a parlare di Pace. I gemellaggi divengono azioni interculturali propedeutiche al dialogo tra popoli. Tra i relatori il dottor Franco Punzi; il Presidente della Proloco di Crispiano Luciano Paciulli; la Presidente dell’Università del Tempo Libero di Fasano Palmina Cannone; l’associazione Minerva e tanti altri. Invitati anche l’ex sindaco e l’attuale primo cittadino di Nea Halkidona.

     

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »