Quantcast

Castellammare, corsa ai tamponi e caos convocazioni: arriva la polizia

Più informazioni su

“Mi dispiace, non può fare il tampone senza avere ricevuto il messaggio”. Scoppia il caos, tante le persone infuriate. E a riportare la calma devono accorrere poliziotti e vigili urbani. Centinaia di auto, questa mattina, al Drive in delle Antiche Terme dove si effuttuano i tamponi. Con l’aumento dei contagi presa d’assato la postazione organizzata dall’Asl Na3 a Castellammare. Nel centro stabiese arrivano anche i positivi dei comuni vicini e, in questi giorni, la struttura non riesce a rispondere all’onda d’urto delle richieste. Dopo una lunga attesa molte delle auto, con i casi sospetti o chi deve avere l’attestazione di guarigione dal Covid, sono state mandate a casa.

Chi ha ricevuto solo la telefonata di convocazione non può essere sottoposto al test anti Covid, deve aspettare l’ufficialità del messaggio sul telefonino. Una situazione che ha portato all’esasperazione chi deve rientrare al posto di lavoro o riportare il figlio a scuola dopo la quarantena. Dalla rabbia alle proteste e alle chiamate alle forze dell’ordine. Una situazione di tensione destinata a peggiorare.

Più informazioni su

Commenti

Translate »