Quantcast

Cannavaro in bici a Positano , un campione anche sulle due ruote in Costiera amalfitana segui la diretta

Cannavaro in bici a Positano , un campione anche sulle due ruote in Costiera amalfitana. Amalfi, Ravello e Positano in queste perle del turismo della Campania e del mondo andare in bicicletta è spettacolare, ed è così che Giacomo ha riconosciuto il nostro campione del calcio che pedalava felice sulla S.S. 163. Non poteva capitare meglio, molti non lo sanno ma il sindaco Giuseppe Guida è un ciclista e sportivo da sempre e dalle pedalate su strada ora deve pedalare con la ben più impegnativa vita politica..

Sappiamo bene che la Costiera Amalfitana è una meta molto ambita per quanto riguarda l’aspetto del turismo, dei paesaggi, del buon cibo locale.

In realtà però, anche le curve della Costiera Amalfitana, tanto odiate da molti, sono una delle tappe predilette dai ciclisti. Li vediamo spesso, i ciclisti, professionisti e non, in sella alla loro bici che si cimentano a pedalare tra le strade talvolta tortuose.

Per un appassionato di sport come Fabio Cannavaro, non potevamo aspettarci altro. Armato di tenuta, apposita e casco, tra una pedalata e l’altra è arrivato fin qui da noi.

I nostri panorami mozzafiato avranno sicuramente reso più leggero il tragitto. L’allenatore non ha potuto fare a meno di immortalare questo momento.

Dopo l’anteprima di Positanonews grazie a Giacomo M. Lo vediamo dal suo post di Instagram, sotto leggiamo “Super giro….💪🏻🚴🏻‍♀️💪🏻🚴🏻‍♀️💪🏻 #strava #167km #napoli #costieraamalfitana”.

La foto parla da sola. Un sorriso a trentadue denti, sudore misto a tanta soddisfazione, un bel gruppo di amici e ultima ma non per importanza, la Divina alle spalle in tutta la sua bellezza.

Qui a Positano

Cannavaro in bici in Costiera amalfitana

Qui a Maiori verso Salerno

Cannavaro in bici in Costiera amalfitana

Fabio Cannavaro (Napoli, 13 settembre 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Considerato uno dei migliori difensori della storia del calcio,[4] nel 2006 è stato campione del mondo con la nazionale italiana, della quale ha detenuto il record di presenze (136) dal 2009 al 2013 (superato poi da Gianluigi Buffon)[5] e di cui è stato il capitano dal 2002 al 2010; è inoltre il secondo giocatore con più presenze da capitano in nazionale (79, ancora dietro Buffon).

Nel 2006 si è aggiudicato il Pallone d’oro (quinto italiano vincitore del premio, dopo l’oriundo Omar Sívori, Gianni Rivera, Paolo Rossi e Roberto Baggio)[6][7][8] ed è stato eletto FIFA World Player of the Year[9]. Inserito nella squadra ideale del decennio dal Sun nel 2009,[10] nel 2014 è entrato a far parte della Hall of Fame del calcio italiano tra i calciatori.[11]

Commenti

Translate »