Quantcast

Amalfi, contratto a tempo indeterminato al comune: ecco il bando

Più informazioni su

Ad Amalfi è stata indetta una procedura selettiva finalizzata all’assunzione con contratto a tempo pieno e indeterminato di n. 1 istruttore amministrativo Cat. C pos. Ec. C1 .

Le domande di partecipazione dovranno pervenire al Comune di Amalfi secondo le modalità indicate dal bando entro il trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’estratto dell’allegato bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4ª Serie speciale – Concorsi” ovvero entro il 16 dicembre 2021.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE

1. Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso dei seguenti requisiti :

a) cittadinanza italiana (sono equiparati a costoro gli italiani non appartenenti alla Repubblica) o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea oppure cittadinanza di paesi terzi e trovarsi in una delle condizioni di cui all’art. 38 del D.lgs. 165/2001 ( es. permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, status di rifugiato o essere familiare con diritto di soggiorno, di cittadino UE) .
Per i cittadini degli stati membri U.E. e per i cittadini dei paesi terzi, occorre il possesso dei seguenti ulteriori requisiti:
a1. godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
a2. possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica Italiana;
a3. avere adeguata conoscenza della lingua italiana;

b) 18 anni compiuti alla data di scadenza del presente bando;

c) idoneità psico – fisica all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da ricoprire;

d) Essere in possesso del diploma di maturità rilasciato da istituti secondari di secondo grado riconosciuti dall’ordinamento scolastico dello stato italiano. I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all’estero saranno ammessi al concorso con riserva in attesa del riconoscimento di equivalenza del titolo di studio posseduto con quello richiesto dal presente bando, così come previsto dall’art. 38 del D.Lgs n. 165/2001; la richiesta di equivalenza deve essere rivolta al Dipartimento della Funzione Pubblica U.P.P.A. Servizio Reclutamento, Corso Vittorio Emanuele II n. 116, 00186 ROMA entro la data di scadenza del bando e il candidato dovrà indicare nella domanda di partecipazione di aver avviato l’iter procedurale. Il Decreto di riconoscimento del titolo deve essere posseduto e prodotto entro la data di approvazione della graduatoria finale di merito;

e) conoscenza di una lingua a scelta tra l’inglese ed il francese ( da indicare nella domanda) nonché il saper usare le apparecchiature e le applicazioni informatiche più diffuse;

f) godimento dei diritti civili e politici;

g) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;

h) non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento e non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato approvato con D.P.R. nr. 3 del 10.1.1957, per aver conseguito l’impiego con documento falso o nullo e coloro che siano stati dichiarati interdetti o sottoposti a misure tali che escludano dalla nomina agli impieghi presso enti pubblici ;

i) non essere stati licenziati ai sensi delle normative vigenti in materia disciplinare ;

l) non aver subito condanne penali, non aver procedimenti penali in corso, non essere stati interdetti e non essere stati sottoposti a misure che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione e, in ogni caso, di non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;

m) non essere stati condannati anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel Capo I del Titolo II del Libro secondo del Codice Penale;

n) essere in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985 ai sensi dell’art. 1 L. 23/8/2004 n. 226.

3. L’Amministrazione Comunale, in caso di condanne penali (anche nel caso di applicazione della pena su richiesta, sospensione condizionale, non menzione, amnistia, condono, indulto o perdono giudiziale) o di procedimenti penali pendenti, fermi restando i casi stabiliti dalla legge per le tipologie di reato che escludono l’ammissibilità all’impiego, si riserva comunque di valutare la situazione del candidato, sia ai fini dell’ammissione al concorso che ai fini dell’assunzione, tenuto conto del titolo del reato con riferimento al profilo professionale da ricoprire.

4.Si richiede altresì di fornire indirizzi di posta elettronica certificata ( qualora in possesso) e recapiti telefonici anche cellulari dei candidati per eventuali comunicazioni urgenti relative al presente avviso.

Tutti i requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dal presente avviso per la presentazione della domanda di ammissione alla selezione a pena di esclusione.

Bando

Modello domanda

Più informazioni su

Commenti

Translate »