Quantcast

Vietri sul Mare, vandali nell’oasi del “professore”

Vietri sul Mare, vandali nell’oasi del “professore”. Ne parla Antonio Di Giovanni in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano La Città di Salerno.

Vandalizzata l’oasi di Santoriello. Nel 2000, il ceramista in pensione Venceslao Santoriello , detto “il professore”, originario di Santa Lucia di Cava, trapiantato a Vietri sul Mare, spinto dalla passione per la natura, con l’ausilio degli amici tirò su una vera e propria oasi naturale a Molina, alle porte della Costiera Amalfitana. Il parco fu istituito da “Terra Mia”, un’associazione Onlus vietrese indipendente, ed in quell’area verde, nel corso degli anni, hanno trovato nuova vita gli esemplari più disparati della fauna mediterranea.

Il sogno di Venceslao era quello di creare con il lavoro, la pazienza e il supporto di tutti un percorso naturalistico che arrivasse fino a Cava de’ Tirreni, e che fosse attrattiva non soltanto per le persone del luogo ma anche per i turisti. Un sogno che tanti volontari stanno portando avanti, con dedizione e passione, ma da tempo l’oasi è oggetto di atti vandalici. È accaduto pure la scorsa notte, quando persone senza scrupoli hanno hanno divelto tavoli e sedie in pietra, che erano state apposte dai volontari per dare un punto d’incontro agli anziani dre posto, i quali si ritrovano molte volte nell’oasi per scambiare quattro chiacchiere o giocare a carte. Abitudine evidentemente sgradita a chi ha letteralmente scardinato ogni cosa.

Non sono gli unici episodi spiacevoli che accadono all’interno dell’oasi: qualche anno fa individui senza scrupoli sversarono materiale di risulta, tra cui anche dell’amianto, scatenando la rabbia dei volontari e dei cittadini di Molina che a gran voce richiesero delle telecamere. Purtroppo i responsabili non furono mai individuati: stessa benevola sorte, con ogni probabilità, toccherà pure ai vandali della notte, poiché le telecamere, poche, sono in funzione solo nel centro della frazione e non all’interno dell’oasi. Intanto i volontari hanno ripulito e ripristinato sedie e tavoli, amaramente consci, tuttavia, del fatto che gli atti vandalici non finiranno mai.

Commenti

Translate »