Quantcast

Un parco giochi a Minori?

Più informazioni su

Un parco giochi a Minori?

Perché no? Superfluo sottolineare quanto giochi all’aria aperta giovino all’equilibrio psico-fisico del bambino, stimolando la creatività e facilitando la socializzazione.

Spesso gli unici capricci sono legati al non voler andare via. Al momento i bambini, almeno a Minori, in Costiera Amalfitana, non fanno che correre all’impazzata, esposti continuamente al rischio di buscarsi pallonate in faccia o di essere investiti da biciclette che scorrazzano senza alcun controllo.

Un parco giochi a Minori favorirebbe non solo la comunicabilità tra le mamme, costrette adesso ad osservare un distanziamento forzato per la posizione non proprio ottimale dei sedili, ma costituirebbe anche un eccellente biglietto di ingresso e non solo per chi proviene da Maiori. Giova a proposito ricordare che a Maiori è stato realizzato un parco giochi sinceramente invidiabile. Il campo di calcetto si presterebbe meglio alla realizzazione di tale progetto. Al disperato interrogativo di alcuni appassionati di tennis e di calcetto :”E noi dove andremo a giocare?” replico :”Non c’è la tenda struttura?”. In altri termini mi sono semplicemente limitato a fare una valutazione prioritaria dello stato di fatto ed un’analisi dell’indice di interesse, tenuto conto della scarsa disponibilità di spazio usufruibile. Che ne dite?

Un parco giochi a Minori? Giuseppe Civale

Giuseppe Civale

Più informazioni su

Commenti

Translate »