Quantcast

Tramonti: misure di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche

Tramonti: misure di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenze domestiche. Con la deliberazione di Giunta Comunale n. 123 del 07.01.2021, visto l’art.53 del D.L. 25 Maggio 2021, sono state approvate nuove misure di sostegno economiche riservate alle famiglie in stato di bisogno. L’importo di € 79.511,22 assegnato al Comune di Tramonti verrà utilizzato per finanziare i seguenti contributi: buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità; pagamento dei canoni di locazione ad uso abitativo; pagamento delle utenze domestiche.

Le tre misure sono alternative: ciascun nucleo familiare può presentare una sola richiesta. I requisiti base per poter accedere alle misure di sostegno sono: la presenza di una condizione di disagio economico, sia essa causata o meno dagli effetti dell’emergenza epidemiologica da virus Covid-19, e possesso di un ISEE 2021 inferiore a € 13.000,00. Sulla domanda il richiedente dovrà illustrare brevemente le ragioni dello stato di bisogno. La domanda deve essere compilata nella sua interezza: non verranno prese in considerazione domande compilate parzialmente.

Per i requisiti specifici delle tre misure si rimanda all’avviso pubblico (consultabile in prima pagina sul sito istituzionale di questo Comune) e ai relativi allegati. Non possono presentare domanda i percettori di forme di sostegno pubblico (quali NASPI, Reddito di Cittadinanza, Rei e qualsiasi altro sostegno previsto a livello locale o regionale) di importo superiore a € 800 mensili.

La domanda dovrà essere presentata, con la documentazione prevista, entro e non oltre le ore 12,00 del 12 novembre 2021, sia in modalità telematica (esclusivamente a mezzo pec all’indirizzo protocollo.tramonti@asmepec.it) che con consegna a mano all’ufficio protocollo dalle ore 9,30 alle ore 11,30 del mercoledì e del venerdì. I moduli sono disponibili online sul sito di questo Comune e possono essere ritirati presso l’ufficio protocollo negli orari indicati, a cui è possibile rivolgersi anche per eventuali chiarimenti.

Si ricorda, infine, che a norma degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modificazioni e integrazioni, chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e decade dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera. Sarà cura di questo comune effettuare i dovuti controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni rese ai fini dell’accesso al beneficio.

Commenti

Translate »