Quantcast

Spalletti in conferenza, “Non si parla di turnover, chi gioca sono altri titolari”

In conferenza del pre gara Napoli – Legia Varsavia, Spalletti si presenta per presentare il match: “Non si parla di turnover perché è offensivo. Non ci sono riserve. All’inizio del campionato, giocavano Meret, Manolas, Lobotka fino all’infortunio, chi gioca sono altri titolari ed è bene cambiare questo modo di dire in Italia. Sul sostituto di Mario Rui domani valuto con tutto lo staff, anche quello medico, per fare considerazioni pure scientifiche sulla fatica e per scegliere la formazione per vincere perché noi vogliamo vincerla. Quanto è importante il ritorno di Mertens? Beh, ci permette di avere più titolari, più certezze, più leader, è uno di quelli che si prende le responsabilità e sa come si fa. Eravamo lì ad aspettarlo, ci fa piacere, come Demme, Lobotka, avere tanti elementi ci permette di sopperire al problemino di Zielinski ad esempio che non sarà della partita. Questo fa la differenza nella lunghezza del campionato. Osimhen o Mertens? Ci sono giocatori che hanno muscoli differenti da altri, soprattutto i giocatori di colore hanno questa potenzialità qui, si rigenerano velocemente per fare numeri che non ci aspettiamo nelle corse. Come Koulibaly, che abbiamo sempre usato, poi il giorno dopo se gli chiedi di allenarsi con gli altri non hanno problemi. In questo caso, avendo una rosa così, si può fare un po’ di attenzione, ma ci sono anche altre problematiche. Probabilmente domani può essere anche della partita, ma con la qualità che abbiamo non lo faccio partire dall’inizio. Per Mertens prima abbiamo parlato di qualità sullo stretto prima, loro si chiudono bene, è questo li ha portati in testa al girone. Sia con Mertens palleggiando che con Petagna ci sono le caratteristiche utili con il Legia”.

spalletti

Commenti

Translate »