Quantcast

Sorrento, arrivano le strisce pedonali rialzate

Più informazioni su

Sorrento, arrivano le strisce pedonali rialzate. Ce ne parla Massimiliano D’Esposito in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Impedire ad automobilisti e centauri di sfrecciare come in pista e salvaguardare l’incolumità dei pedoni, soprattutto le fasce deboli, bambini, anziani e turisti, sempre più spesso vittime loro malgrado di incidenti stradali. Arrivano anche a Sorrento gli attraversamenti pedonali rialzati. Lo ha deciso l’amministrazione comunale del sindaco Massimo Coppola: una direttiva che ha portato il comandante della polizia municipale, il colonnello Rosa Russo, ad impegnare le risorse necessarie per la realizzazione dei dossi artificiali e l’acquisto della nuova segnaletica. «Le condizioni dell’assetto viario urbano lungo il corso Italia, via degli Aranci e via Capo, rendono l’azione dell’attraversamento pedonale estremamente pericoloso, date le alte velocità di transito degli autoveicoli e la scarsa attenzione posta dagli automobilisti – si legge nel provvedimento – Strade molto trafficate e pedonalizzate, soprattutto durante la stagione estiva e nel periodo di apertura delle scuole».

LA MAPPA Sono quattro i punti del territorio dove saranno posizionati i dossi: corso Italia all’altezza dell’hotel Central, via degli Aranci nella zona dell’incrocio con via Marziale ed anche all’intersezione con via Sant’Antonio ed in via Capo nei pressi dell’hotel Bristol, indicati come «i tratti stradali più critici ed urgenti». Gli attraversamenti saranno realizzati in conglomerato bituminoso, con apposizione di segnaletica orizzontale e verticale come prevede il codice della strada. Le aree stradali rialzate, chiamate «speed tables», consistono in un rialzo del piano viabile con rampe di raccordo (con pendenza, in genere, del 10 per cento) realizzati in corrispondenza di zone da proteggere dalle elevate velocità o di attraversamenti pedonali. Gli attraversamenti pedonali rialzati e la segnaletica saranno acquistati tramite la piattaforma Consip della pubblica amministrazione, per una spesa prevista pari a 43.500 euro. La fornitura e conseguente realizzazione dei dossi dovrà avvenire entro il 3 dicembre.

Più informazioni su

Commenti

Translate »