Quantcast

Salerno al voto, denunce del M5S e smentite, a Sessa Cilento elettori col Covid senza voto

Urne aperte a Salerno e provincia per le elezioni comunali: si vota dalle 7 alle 23 di oggi, domenica 3 ottobre, e dalle 7 alle 15 di lunedì 4 ottobre. Sono 318mila i cittadini chiamati al voto nel nostro territorio. Per votare non è richiesto il green pass, ma non è consentito recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5°C, o se si è stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni o, ancora, se si è stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni. Per accedere ai seggi elettorali è obbligatorio solo l’uso della mascherina. 

I dati sull’affluenza in tempo reale>>>Clicca qui

La diretta

Ore 23 – Seggi chiusi.

Ore 22 – Eletti anche i sindaci di Corbara e Ogliastro Cilento: raggiunto il quorum nelle due comunità salernitane.

Ore 19.15 – Già eletto il sindaco di Cetara, dove è bastato raggiungere il quorum per la vittoria del primo cittadino>>>Il risultato.

Ore 19 – Elettori in isolamento per Covid contro il sindaco, a Sessa Cilento, “perchè impossibilitati a esprimere il voto”. Il primo cittadino, tuttavia, si è immediatamente difeso spiegando di essersi attenuto alla procedura ministeriale>>>Il caso

Ore 17.30 – Botta e risposta al vetriolo tra l’onorevole M5S Angelo Tofalo, i consiglieri uscenti Roberto Celano e Leonardo Gallo, con il comitato elettorale del sindaco uscente Vincenzo Napoli, in merito all’audio che sarebbe stato inviato ai dipendenti di una cooperativa legata al Comune, per influenzarli sul voto. Per saperne di più>>>La denuncia e la smentita

Ore 15.30- A recarsi alle urne, anche il candidato sindaco di Centro-Destra Michele Sarno. “Fin dal primo giorno abbiamo respirato aria di cambiamento per questa città e i salernitani non ci hanno fatto mancare il loro sostegno”, ha scritto sui social.

sarno-2-24

Ore 14 – Il voto procede con regolarità: nessuna particolare calca presso le sedi elettorali.

Ore 13 –  La candidata sindaca Elisabetta Barone ha votato recandosi alla sezione elettorale numero 13, allestita al Liceo “Regina Margherita”. Il suo appello al voto: “Invito ogni cittadino a farsi portatore di cambiamento attraverso il voto, lo strumento per antonomasia della nostra democrazia. Non diamolo per scontato ed esercitiamolo recandoci alle urne”.

IMG_1633257726504-2

Ore 12 – Il candidato consigliere comunale di Forza Italia Roberto Celano lancia a mezzo social pesanti accuse al presunto titolare di un ente legato al Comune di Salerno che avrebbe inviato un messaggio audio ai suoi dipendenti in merito al voto.

Ore 11.15- A recarsi alle urne, anche il candidato sindaco e consigliere d’opposizione uscente, Antonio Cammarota che ha reso nota la sua partecipazione al voto sui social.

244413711_1885852711803768_1744582922011868139_n-2

Ore 11 – Il sindaco uscente Vincenzo Napoli si è recato al seggio per esprimere il suo voto. Il suo appello: “Votare è un diritto ma anche il più grande esercizio di democrazia. Io l’ho appena fatto.  Andiamo tutti a votare!”

napoli-18

Come si vota

Nei comuni fino a 15mila abitanti si può tracciare un segno solo sul candidato sindaco o solo sulla lista collegata al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che sulla lista collegata allo stesso candidato sindaco: il voto viene attribuito sia alla lista di candidati consiglieri che al candidato sindaco collegato. Nei comuni con più di 15mila abitanti si può tracciare un segno solo sul candidato sindaco e  un segno solo su una delle liste collegate al candidato sindaco o anche sia sul candidato sindaco che su una delle liste collegate allo stesso candidato sindaco. E’ possibile esprimere il voto “disgiunto”, tracciando un segno sul candidato sindaco e un altro segno su una lista non collegata.

Le nostre interviste ai candidati sindaco di Salerno città

I consiglieri

Le preferenze per i candidati al consiglio comunale si esprimono scrivendo negli appositi spazi il cognome dei consiglieri della lista votata. Nei comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti si può esprimere una sola preferenza, mentre nei comuni con popolazione superiore a 5mila abitanti è possibile esprimere due preferenze per i candidati a consigliere comunale (appartenenti però alla stessa lista). In caso di espressione di due preferenze, dovrà esserci una candidata di genere femminile e un candidato di genere maschile, pena l’annullamento della seconda preferenza.

I comuni al voto

In provincia di Salerno andranno al voto i comuni di Altavilla Silentina, Battipaglia, Cannalonga, Castellabate, Castel San Lorenzo, Ceraso, Cetara, Conca dei Marini, Controne, Contursi Terme, Corbara, Corleto Monforte, Eboli, Fisciano, Giffoni Valle Piana, Moio della Civitella, Monteforte Cilento, Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, Ogliastro Cilento, Orria, Padula, Perdifumo, Pollica, Praiano, Ravello, Roccadaspide, Salerno, San Mauro la Bruca, Santa Marina, Sant’Egidio del Monte Albino, Serramezzana, Sessa Cilento, Siano, Teggiano, Tortorella, Trentinara, Vallo della Lucania, Valva, Vibonati.

Fonte Salernotoday

Commenti

Translate »