Quantcast

Roma, Proteste Studentesche: occupato il liceo Ripetta. Momenti di tensione, preside chiede lo sgombero

Più informazioni su

    Dopo il Rossellini e l’Albertelli, è stata occupata anche la sede centrale del Ripetta. Le motivazioni sono le stesse. Vita scolastica e “modello scolastico invivibile proposto dal Governo”. Ma la preside non ci sta e vuole chiedere lo sgombero. Gli studenti sono entrati nel liceo artistico nel primo pomeriggio del 20 ottobre.

    “Questa occupazione – si legge in una nota dei ragazzi del liceo e di Osa – Opposizione Studentesca d’Alternativa – nasce dalla necessità di opporci e di lottare sulle problematiche del nostro istituto e contro un modello scolastico portato avanti da Draghi e dal ministro Bianchi che, come il Pnrr ha dimostrato, segue la stessa linea di tutte quelle politiche che in questi anni hanno massacrato la scuola. Tali contraddizioni le abbiamo sentite gravare sulle nostre spalle in maniera esorbitante dall’inizio della pandemia fino ad adesso, dove il malessere e la rabbia di noi studenti è esplosa”.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »