Quantcast

Riflettori della Magistratura puntati sul “sistema Salerno” sentito Zoccola ma non Piero De Luca

Più informazioni su

Riflettori della Magistratura puntati sul “sistema Salerno” e sul “cerchio magico”: numerose le informazioni emerse dall’interrogatorio di garanzia a Fiorenzo Zoccola, dinanzi al Gip. L’indagato ha raccontato di lavorare con le cooperative salernitane dal ’70 e di essere “amico dal 1989” del governatore Vincenzo De Luca. Zoccola ha parlato poi dei politici coinvolti,  ma non di De Luca e neanche del figlio del presidente della Regione Campania , Piero De Luca, come scritto erronaemente, che quindi non è stato chiamato e neanche è stato coinvolto 

Le dichiarazioni
“Il 70% delle persone che ho assunto mi sono state mandate dai politici”, ha sottolineato Zoccola. Intanto il suo avvocato, Michele Sarno, ha chiesto i domiciliari per il suo assistito, accusato, come è noto, di associazione per delinquere e turbativa d’asta.

Più informazioni su

Commenti

Translate »