Quantcast

Premio Penisola Sorrentina, Mario Esposito: “Oggi ‘Il Sud che investe nei giovani’ “

Più informazioni su

Venerdì 22 e sabato 23 ottobre Sorrento sarà capitale del cinema, dell’audiovisivo e della cultura con la partenza della 26a edizione del Premio Penisola Sorrentina. Per l’occasione presso il Museo Correale di Sorrento si terrà la stipula di un protocollo d’intesa con il Premio Massimo Troisi.

mario esposito seconda giornata premio penisola

I lavori proesguono quest’oggi al  palazzo comunale con il talk del mattino “Roberto Napoletano dialoga con Antonio D’Amato” e alla sera con la consegna dei premi al Teatro Tasso per cinema ed audiovisivo a protagonisti del calibro di Claudio Gubitosi, Francesco Montanari, Massimiliano Gallo, Paola Minaccioni e Mariano Rigillo.

In occasione di questa seconda giornata all’insegna della cultura, abbiamo intervistato il direttore del Premio Penisola, Mario Esposito: E’ una grande emozione. La difficoltà di riproporre e riscrivere pagine si avvertiva tutta. Ieri avevamo un focus audiovisivo, oggi parleremo di industria culturale e di giovani con Roberto Napoletano e Antonio D’Amato, presidente della Fondazione Mezzogiorno. ‘Il Sud che investe nei giovani’ questo è il claim di questa giornata che culminerà poi con il riconoscimento a Claudio Gubitosi del Giffoni Film Festival. L’esempio di un management culturale, di un’impresa sociale che investe nel Sud. Il Sud delle periferie. Siamo a Sorrento, penso che investire nella cultura sia la scelta dell’amministrazione comunale di Massimo Coppola, e noi insieme con loro, esponenti del terzo settore, ad esserci e scrivere insieme belle pagine.

Più informazioni su

Commenti

Translate »