Quantcast

Praiano oggi festeggia il suo Santo Patrono San Luca

Più informazioni su

La festività dell’Evangelista è per i fedeli un momento di ringraziamento per l’intercessione presso il Padre celeste verso il nostro popolo, a causa del virus che anche se marginalmente ci ha colpito e  sta ancora colpendo parte della nostra Costiera. Lo invocheremo in maniera particolare perché ci protegga e ci aiuti a superare le difficoltà causate dal covid.

La festa è celebrata, quest’anno, con la presenza del Gruppo Bandistico di Minori, sempre nel rispetto dalle attuali norme civili e religiose, ma questo non ci toglie la possibilità di veneralrLo ed invocarLo.

Durante la celebrazione delle 10.30 verrà consegnata la candela alla Sindaca di Praiano, Annamaria Caso, rappresentante della Comunità

Praiano oggi festeggia il suo Santo Patrono San Luca

È patrono di artisti e pittori ma soprattutto di medici e chirurghi. Figlio di pagani, san Luca appartiene alla seconda generazione cristiana. La Chiesa universale lo festeggia il 18 ottobre. Dante lo ha definito lo “scriba della mansuetudine di Cristo” per il predominio, nel suo Vangelo, di immagini di mitezza, di gioia e di amore.
Compagno e collaboratore di san Paolo, che lo chiama «il caro medico», è soprattutto l’autore del terzo Vangelo e degli Atti degli Apostoli. Al suo Vangelo premette due capitoli nei quali racconta la nascita e l’infanzia di Gesù. In essi risalta la figura di Maria, la «serva del Signore, benedetta fra tutte le donne». Il cuore dell’opera, invece, è costituito da una serie di capitoli che riportano la predicazione da Gesù tenuta nel viaggio ideale che lo porta dalla Galilea a Gerusalemme. Anche gli Atti degli Apostoli descrivono un viaggio: la progressione gloriosa del Vangelo da Gerusalemme all’Asia Minore, alla Grecia fino a Roma. Protagonisti di questa impresa esaltante sono Pietro e Paolo. A un livello superiore il vero protagonista è lo Spirito Santo, che a Pentecoste scende sugli Apostoli e li guida nell’annuncio del Vangelo agli Ebrei e ai pagani. Da osservatore attento, Luca conosce le debolezze della comunità cristiana così come ha preso atto che la venuta del Signore non è imminente. Dischiude dunque l’orizzonte storico della comunità cristiana, destinata a crescere e a moltiplicarsi per la diffusione del Vangelo. Secondo la tradizione, Luca morì martire a Patrasso in Grecia.

Più informazioni su

Commenti

Translate »