Quantcast

Positano tra Storia e Leggenda, la soddisfazione del Sindaco per una manifestazione riuscitissima foto

Positano (SA) “Buona la prima” è una frase ricorrente nel mondo del cinema, usata da ogni regista quando una scena risulta perfetta sin dal ciak. Non ci potrebbe essere frase migliore per sottolineare il successo dell’opera teatrale presentata ieri all’interno della Chiesa di Santa Maria Assunta. Gli artefici, Ario Avecone e Giulia Talamo, hanno presentato al numeroso pubblico presente nel tempio, un prodotto artistico eccellente sotto tutti i punti di vista, che ha pienamente soddisfatto il Sindaco Giuseppe Guida che lo ha fortemente voluto con la sua Giunta, cogliendo al volo l’occasione propostagli dalla Scabec, società in house della Regione Campania che ha così voluto valorizzare un territorio ricco di storia e cultura non solo ricchezze paesaggistiche. Con l’amministratore principe della Casa Comunale c’era Don Danilo Mansi, che ha parlato di Positano città mariana, sottolineando la devozione di questo popolo per Maria, devozione verticale come il paesaggio che la caratterizza, che va dal mare al cielo. Infine ha colpito l’entusiasmo della Dottoressa Silvia Pacifico, funzionario archeologo del Mar, orgogliosa di quanto fatto per la promozione del patrimonio artistico, storico archeologico della città anche a nome di Francesca Casule, Soprintendente ABAP di Salerno e Avellino. Ma vi invito a visionare il video allegato a questo mio, e ad ascoltare le parole dei protagonisti che meglio di me, modesto cronista, vi sapranno raccontare il successo di “Posa, posa”.

Positano tra storia e leggenda, le foto di Alex Lucibello

di Luigi De Rosa

Commenti

Translate »