Quantcast

Positano, il giorno dopo i funerali di Fernanda. La famiglia: “Grazie di cuore”

Più informazioni su

All’indomani della cerimonia in onore di Fernanda Marino, la ragazza di Positano coinvolta in un incidente fatale, la sua famiglia ha voluto rivolgere un pensiero a quanti hanno contribuito al ricordo del loro piccolo angelo in maniera impeccabile e come lei meritava. Pubblichiamo i ringraziamenti della famiglia Marino e Fusco e rinnoviamo la totale vicinanza nei loro confronti.

Cari studenti, cari professori e cara preside dell’Istituto Salvemini di Sorrento, un grazie infinito per averci fatto vivere in un abbraccio infinito e continuo sabato durante la fiaccolata in memoria della nostra meravigliosa Fernanda. Grati per il grido silenzioso e assordante che i ragazzi hanno voluto esprimere con una marcia che aveva come fondamento il richiamo al rispetto della vita e delle comuni regole civili. A volte basta fermarsi per non distruggere quell’equilibrio fragile che caratterizza la vita.

Grazie alla città di Sorrento, un immenso grazie alle forze dell’ordine: polizia municipale di Sorrento e al suo insostituibile comandante Rossella Russo, ai carabinieri e alla polizia tutta per aver coordinato in maniera impeccabile lo svolgersi della marcia. Ci avete regalato serenità e gioia in questa immane tragedia.

Grazie al Comune di Positano e al sindaco che ci ha regalato tanto con il suo affetto, la sua disponibilità …lui sa a cosa ci riferiamo.

Grazie al 118 che in quella mattinata terribile ha fatto di tutto per ridarci nostra figlia e che ieri ci ha accompagnato nella partenza per il suo nuovo viaggio.

Grazie ai Carabinieri di Positano e alla sua Polizia urbana, alla Protezione civile, ai negozianti e agli imprenditori che hanno desiderato esprimere il loro dolore perché FERMARSI è rispetto.

Grazie ai Lucibello e a tutto lo staff perché hanno regalato quest’estate il sogno di tutta una vita alla nostra Viaggiatrice; vi siamo grati per averle insegnato a navigare, cosicché adesso non si troverà impreparata sulla sua nuova nave.

Grazie ad Antonino Amendola per averci assecondato e per la disponibilità e pazienza infinita.

Un grazie speciale anche a Don Rito che ci ha confortato e accolto quando tutto ormai ci sembrava finito con lo stesso amore di un padre.

Grazie a Don Danilo, Don Giulio e alla chiesa di Positano, alle suore, al coro e al caro violinista Luigi che ci ha regalato con la sua melodia pura magia.

Ancora grazie ai coniugi Rianna della Posaflora per la bellezza dei loro lavori e perché hanno assecondato le nostre richieste colorate… di sabato pomeriggio non era facile recuperare tanti palloncini multicolori e biodegradabili, al parcheggio Mandara, alla Positano limousine service, al Blue Bar per averci dato la possibilità di assistere al momento del tramonto tanto amato da Fè, da un posto privilegiato e a tutte le persone che si sono strette a noi e alla nostra splendida figlia; ieri ha avuto tanti papà, tante mamme, tanti fratelli e sorelle, tanti nonni e nonne, tanti zie e zii e sopratutto tantissimi amici. Il vostro amore è arrivato a noi e siamo sicuri che anche Ferni lo abbia percepito tutto.

Semplicemente grazie di cuore da parte di Franco, Sonia, Mariadolores, Salvatore e Luca. Scusateci se ci siamo dimenticati di menzionare qualcuno. Il nostro impegno futuro sarà il poter garantire che tragedie del genere non si ripetano più.

Più informazioni su

Commenti

Translate »