Quantcast

Piano di Sorrento, dentista perde i sensi dopo tac con contrasto: ora è fuori pericolo

La tac a mezzo di contrasto è un comune esame diagnostico che si effettua somministrando il contrasto per via orale o endovenosa e sfrutta le radiazioni per visualizzare nel dettaglio anche arterie e vene. Si tratta, dunque, di un esame alla portata di qualsiasi centro specializzato e ospedale. Ma talvolta qualcosa può andare storto, anche in relazione agli effetti collaterali che esso ha sul paziente.

E’ proprio questo il caso di un noto dentista, che dopo essersi sottoposto all’esame a Piano di Sorrento, in penisola sorrentina, ha perso i sensi. Si tratta di un episodio alquanto anomalo e per il quale non si può attribuire con certezza la causa alla tac a mezzo di contrasto. Tuttavia, sono molteplici le possibili reazioni a cui si va incontro con questo tipo di esame. Tra gli effetti collaterali abbiamo alcuni effetti collaterali lievi come orticaria, sudorazione, nausea, ma anche altri effetti più gravi come alterazioni del ritmo cardiaco o perdita di coscienza.

Fortunatamente, le condizioni dell’uomo trasmettono sicurezza e pare sia fuori pericolo e il suo quadro clinico – ci comunicano – andrà man mano migliorando. Auguriamo al paziente una pronta guarigione, affinché tutto ciò resti solo un brutto ricordo.

Commenti

Translate »