Quantcast

Piano di Sorrento, Cappiello si mantiene personale e urbanistica, consiglio comunale il 22 ottobre

Piano di Sorrento, Cappiello si mantiene personale e urbanistica, consiglio comunale venerdì 22 ottobre alle 10,30. Precisiamo che al momento sono solo voci di corridoio, ma finora Positanonews ha indovinato il 90 per cento delle situazioni, se ricordate parlammo di Rossella Russo ago della bilancia, poi durante la campagna elettorale gli umori cambiano , ma a bocce ferme abbiamo indovinato quasi tutto, ci ha sopreso solo l’esclusione di Costantino Russo e Maurizio Ruggiero senza che prima gli fosse dato un ruolo. Probabile che lo faccia , al primo l’ambiente e al secondo le politiche sanitarie e il Covid, un contentino visto che il consigliere non ha poteri , e neanche stipendio economico, ma Salvatore Cappiello sa il fatto suo con trenta anni di esperienza politica va per la sua strada come un treno. Ci sono gli insoddisfatti, ma c’è anche chi ha espresso entusiasmo , fra queste la consigliera Pinella Esposito, del bar Cherì, con un’ottima performance anche se di Sant’Agnello,   avrà avuto anche lei l’aiuto di Rossella Russo come la Arnese o Cappiello? A quanto sembra Salvatore Cappiello non ha aiutato nessuno per non creare disparità , forse Giovanni Ruggiero, ma Ruggiero è forte anche di suo, quindi non sembra esservi un preferito, sicuramente Ruggiero è il suo ispiratore e ci tiene a Gianni Iaccarino e Anna Iaccarino. Anna Iaccarino, assessore che potrebbe avere sicuramente il contenzioso, dove è esperta, e forse il verde pubblico, ma qui potrebbe esserci però qualche aspettativa di Marco d’ Esposito che ha esercitato la delega con l’ex sindaco Vincenzo Iaccarino, subendo però  denunce pubbliche dal presidente del WWF Terre del Tirreno Claudio d’Esposito, toglierci la delega significa solo che il WWF aveva ragione, ma significa anche togliersi delle grane immediate . Cappiello potrebbe riservarci sorprese e non parla, come anche Giovanni Ruggiero, che con Luigi Iaccarino sono stati i fautori di questa lista e di questa vittoria. Diciamo che faranno sicuramente da “spin doctor” al primo cittadino. Quindi andiamo per logica , Cappiello dovrebbe trattenere a se alcune deleghe delicate, tipo personale, urbanistica, lavori pubblici e forse anche il corso pubblico, a Gianni Iaccarino dovrebbe andare spettacolo e cultura, ed è sicuramente il più adatto e preparato dell’entourage. Semplice poi pensare alla delega per Antonella Arnese, presidente del consiglio d’istituto del Comprensivo, sicuramente per la scuola. La Arnese dovrebbe essere in rappresentanza per Rossella Russo che, però, si è vista poco, probabile per scelta ma anche perchè molto impegnata come comandante della polizia municipale di Sorrento. La stessa Arnese comunque ha sottolineato che lei i suoi voti li ha presi ed è giusto perchè ogni persona ha una sua autonomia. Crediamo che a questo giro Rossella Russo stia più che altro in attesa , è sempre una delle possibili candidato sindaco, lo era giù anche a questa tornata. Gli altri consiglieri eletti dunque potrebbero avere sicuramente delle deleghe e per loro non ci saranno problemi, meno soddisfatti sicuramente in primis Costantino Russo, e lo si è visto anche dal post pubblico del figlio, ma a guardare la storia politica carottese Russo con gli stessi protagonisti pure chiedeva in passato di fare l’assessore e non gli è stato fatto fare, insomma corsi e ricorsi storicia, la storia si ripete . Intanto sono stati risolti tutti i problemi delle incompatibilità? Lo sapremo venerdì 22 ottobre, come da trenta anni Positanonews seguirà anche questo consiglio comunale e facciamo gli auguri al sindaco e a tutta l’amministrazione per il bene della Città e dei carottesi.

Leggi qui sotto l’ordine del giorno

Convocazione consiglio comunale Piano di Sorrento

Commenti

Translate »